Cyclo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cyclo
Titolo originale Xích lô
Paese di produzione Francia, Vietnam, Hong Kong
Anno 1995
Durata 123 min
Genere drammatico
Regia Tran Anh Hung
Interpreti e personaggi
Premi

Cyclo (Xích lô) è un film del 1995 diretto dal regista francese di origine vietnamita Tran Anh Hung.

Il film, considerato un ottimo esempio di neo-realismo asiatico, ha vinto il Leone d'Oro al miglior film alla 52ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ho Chi Minh: il giovane Cyclo si guadagna da vivere guidando il risciò a pedali che ha in noleggio. Quando il risciò gli viene rubato è costretto per ripagarlo a compiere delle azioni criminali per conto di una banda di malviventi. Il capo della banda, soprannominato il Poeta, è lo stesso che costringerà la sorella di Cyclo a prostituirsi. Il mondo attorno ai personaggi continua a girare indifferente. Le efferatezze di alcune scene avvengono in prossimità della vita di tutti i giorni, senza che nessuno intervenga per fermarle.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Leone d'oro a "Cyclo", ma non è il film più bello, corriere.it, 10 settembre 1995. URL consultato il 28 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il ).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]