Cosa fare a Denver quando sei morto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cosa fare a Denver quando sei morto
Cosa fare a Denver quando sei morto.png
Una scena del film
Titolo originaleThings to Do in Denver When You're Dead
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1995
Durata115 min
Generepoliziesco, drammatico
RegiaGary Fleder
FotografiaElliot Davis
MontaggioRichard Marks
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Cosa fare a Denver quando sei morto (Things to Do in Denver When You're Dead) è un film drammatico statunitense del 1995 diretto da Gary Fleder e sceneggiato da Scott Rosenberg.

È stato presentato nella sezione Un Certain Regard al 48º Festival di Cannes.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Jimmy "Il Santo" è un ex gangster e attuale proprietario di un'agenzia nella quale i malati terminali riprendono in video dei messaggi da far avere ai propri cari quando saranno deceduti. Siccome gli affari in agenzia non vanno molto bene Jimmy si trova costretto ad accettare una missione per conto del suo vecchio boss. Ma la missione fallisce e il boss vuole che chi ha sbagliato paghi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Official Selection 1995, festival-cannes.fr. URL consultato il 1º luglio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema