Cornetto di Confine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cornetto di Confine
StatoItalia Italia
RegioneTrentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
ProvinciaBolzano Bolzano
Altezza2 545 m s.l.m. e 2 377 m s.l.m.
CatenaAlpi
Coordinate46°46′58.8″N 12°19′58.8″E / 46.783°N 12.333°E46.783; 12.333Coordinate: 46°46′58.8″N 12°19′58.8″E / 46.783°N 12.333°E46.783; 12.333
Altri nomi e significatiMarkinkele
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Cornetto di Confine
Cornetto di Confine
Mappa di localizzazione: Alpi
Cornetto di Confine
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Orientali
Grande SettoreAlpi Sud-orientali
SezioneAlpi dei Tauri occidentali
SottosezioneAlpi Pusteresi
SupergruppoMonti del Villgraten
GruppoMonti di Casies
SottogruppoCatena Campo Planca-Corno di Fana
CodiceII/A-17.III-B.2.c

Il Cornetto di Confine (Markinkele in tedesco) è una montagna dei Monti del Villgraten nelle Alpi dei Tauri occidentali alta 2.545 m s.l.m., sulla linea di displuvio con la Valle San Silvestro (Wahlen), in comune di Dobbiaco.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Il nome "Cornetto di Confine" - creato all'inizio del secolo scorso da Ettore Tolomei e introdotto ufficialmente negli anni Venti - sottolinea, appunto la sua caratteristica di segnare il confine tra Italia ed Austria. Con l'armistizio di Villa Giusti l'Italia avrebbe dovuto prendere possesso del territorio fino al Monte di Dobbiaco (Toblacher Berg)[1] ma con il trattato di Saint Germain, anziché seguire la linea di displuvio, fu deciso che il confine venisse sposato oltre lo spartiacque alpino fino a Pausa Alta (Hochrast), Monte Elmo (Helm) per ricongiungersi alla linea di displuvio poco oltre il passo di Monte Croce di Comelico.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Monte Toblach, così lo chiamò il Trattato di Londra del 1915 anche nel testo italiano (Trattato di Londra, art. 4).
  2. ^ Testo dell'art.: ...de là, d'une manière générale, vers le Sud-Sud-Est et jusqu'à la côte 2545 (Marchkinkele): la ligne de partage des eaux entre les bassins de la Drave à l'Est et de l'Adige à Ouest; de là, vers le Sud-Est et jusqu'à la côte 2483 (Helm Spitz): une ligne à déterminer sur le terrain traversant la Drave, entre les localités de Winnbach et Arnbach; de là, vers l'Est-Sud-Est et jusqu'à la côte 2050 (Osternig), à 9 kilomètres environ au Nord-Ouest de Tarvis: la ligne de partage des eaux entre: d'une part, le bassin de la Drave au Nord, et, d'autre part, successivement, les bassins du Sextenbach, de la Piave et du Tagliamento.