Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Contea di Doilungdêqên

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Contea di Doilungdêqên
contea
堆龙德S
Duīlóngdéqìng XiànP
Contea di Doilungdêqên – Veduta
Localizzazione
StatoCina Cina
ProvinciaRegione Autonoma del Tibet
PrefetturaPrefettura di Lhasa
Amministrazione
CapoluogoDonggar
Data di istituzione1959
Territorio
Coordinate
del capoluogo
30°00′56″N 90°50′30″E / 30.015556°N 90.841667°E30.015556; 90.841667 (Contea di Doilungdêqên)Coordinate: 30°00′56″N 90°50′30″E / 30.015556°N 90.841667°E30.015556; 90.841667 (Contea di Doilungdêqên)
Superficie2 704,25[1] km²
Abitanti39 736[2] (1999)
Densità14,69 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale851400
Prefisso0891
Fuso orarioUTC+8
Cartografia
Contea di Doilungdêqên – Mappa
Sito istituzionale

Doilungdêqên (堆龙德S; Duīlóngdéqìng XiànP) è una contea cinese della prefettura di Lhasa nella Regione Autonoma del Tibet. Il capoluogo è la città di Donggar. Nel 1999 la contea contava 39.736 abitanti[2] per una superficie totale di 2704.25 km². La contea fu istituita nel 1959.[1]

La contea si trova a soli 11 chilometri da Lhasa. Entro i suoi confini è situata una base missilistica.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Scorcio della contea nei pressi del monastero di Tsurphu.

Il punto più basso si trova a 3.640 metri, l'elevazione della vetta più alta arriva a 5.500 metri. La valle a sud-est della contea è pianeggiante e aperta. Il fiume Yarlung Tsangpo (Brahmaputra) scorre attraverso la contea da ovest a est. La fauna è rappresentata da cervi, lontre, orsi bruni, leopardi, gru dal collo nero, fagiani orecchiuti del Tibet.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Doilungdêqên gode di un clima monsonico tipico degli altopiani semi-aridi della zona con medie annue di 3.000 ore di sole e 440 millimetri di precipitazioni. Sono comuni siccità, grandine, gelo, neve e inondazioni.[1]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Doilungdêqên è una contea basata sull'agricoltura e le colture producono principalmente frumento, grano primaverile, orzo, piselli, fagioli, patate. Sono allevate mucche, pecore, capre e pollame. Le risorse minerarie principali sono carbone, ferro, argilla, piombo e zinco.

Centri abitati[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (ZH) Doilungdêqên su Baidu Baike, su baike.baidu.com. URL consultato il 2 aprile 2012.
  2. ^ a b (EN) Harvard University, Harvard University Committee on the Environment (XLS), su people.fas.harvard.edu, 2001. URL consultato il 2 aprile 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]