Concattedrale di Sant'Agostino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sant'Agostino
San severino marche, duomo di sant'agostino, esterno 01.jpg
StatoItalia Italia
RegioneMarche
LocalitàSan Severino Marche
ReligioneCattolica
Arcidiocesi Camerino-San Severino Marche
Inizio costruzioneXIII secolo

Coordinate: 43°13′42.96″N 13°10′32.52″E / 43.2286°N 13.1757°E43.2286; 13.1757

La chiesa di Sant'Agostino è il principale edificio religioso di San Severino Marche, e concattedrale dell'arcidiocesi di Camerino-San Severino Marche. È chiamata duomo nuovo, per distinguerla dal precedente duomo vecchio, dedicato a san Severino.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Veduta dell'interno.

L'attuale duomo di sant'Agostino, in origine dedicato a santa Maria Maddalena, conserva della costruzione quattrocentesca la facciata portale gotico adorno di terrecotte, resti di affreschi attribuiti a Lorenzo d'Alessandro ed il campanile, di forme analoghe a quelli del duomo vecchio. Incerte le origini dell'edificio: nel XIII secolo esso venne assegnato agli Agostiniani.

Il vasto interno venne ridotto allo stato attuale nel 1776 e nel 1827, quando la chiesa agostiniana venne convertita in cattedrale. La facciata risale al XV secolo, e conserva un portale cuspidato con tracce di affreschi; affianca l'edificio un campanile romanico. All'interno conserva, tra altre opere, un Crocifisso ligneo dell'Acciaccaferri, una tavola dei fratelli Antonio e Giovanni Gentili, figli di Lorenzo d'Alessandro ed un quadro del Pomarancio. Il coro e la bussola del tempio vennero disegnati dall'architetto Ireneo Aleandri.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]