Comunità missionaria di Villaregia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La Comunità Missionaria di Villaregia è una comunità missionaria, o più precisamente un'associazione pubblica internazionale di fedeli della Chiesa cattolica, di diritto pontificio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Comunità è stata fondata, nel 1981,da padre Luigi Prandin e Maria Luigia Corona nella diocesi di Chioggia. La Comunità si propone di vivere una vita di intensa comunione sul modello della Trinità Santissima e la Missione Universale, cioè la predicazione del Vangelo a tutti gli uomini. I membri della comunità, sia laici che sacerdoti, si impegnano nell'azione di apostolato e di servizio ai poveri, soprattutto nei paesi in via di sviluppo. I pilastri della comunità sono comunione, missione e provvidenza.

I membri effettivi si distinguono in:

I membri effettivi della comunità si impegnano a vivere il Vangelo attraverso i consigli evangelici; assumono i voti di povertà, obbedienza e castità celibataria (o coniugale per gli sposati). Un quarto voto di Comunità per la missione ad gentes rimanda alla specificità del carisma. I missionari consacrati sono composti sia da sacerdoti che da laici consacrati. Solo i missionari consacrati e le missionarie consacrate conducono vita comune. Le case di vita comune sono 14 (7 in Italia, 5 in America, 2 in Africa), tutte di apostolato, eccetto quella di Villaregia di Porto Viro che è anche di vita contemplativa (preghiera). I membri effettivi sono circa 600.[1]

La Comunità Missionaria di Villaregia si compone, inoltre, dei membri aggregati, cioè persone che fanno propria la spiritualità della comunità e partecipano alle attività della stessa ma senza assumere i voti. Anche i membri aggregati si distinguono in quattro gruppi:

  • volontari;
  • aderenti ai Gruppi d'Impegno Missionario;
  • animatori Missionari;
  • amici della Missione.

La comunità è presente in Italia, Costa d'Avorio, Brasile, Perù, Messico, Porto Rico, Mozambico e Burkina Faso.

La CMV offre un servizio di animazione comunitaria e missionaria nelle parrocchie, nelle scuole, nelle associazioni e negli organismi ecclesiali e sociali con lo scopo di propagandare la dottrina comunitaria e missionaria, per un maggior impegno verso le missioni nei paesi in via di sviluppo.

Accanto alla predicazione del Vangelo i missionari gestiscono altre attività: Centri di accoglienza per bambini e ragazzi, centri culturali per giovani e adulti, centri medici di assistenza, cucine popolari, corsi di alfabetizzazione e centri di aiuto alla vita.

Nel 2004 la Comunità ha creato l'associazione onlus: “Comunità Missionaria di Villaregia per lo Sviluppo” (abbreviata in CO.MI.VI.S.). La COMIVIS ha l'obiettivo di sostenere attività di cooperazione internazionale e nel 2009 ha ottenuto dal Ministero degli Affari Esteri italiano il riconoscimento quale Organizzazione non governativa (ONG)[2].

Il 22 maggio 2012, il Pontificio Consiglio per i Laici ha rimosso dalla carica di presidenti i due fondatori della Comunità Missionaria di Villaregia, padre Luigi Prandin e Maria Luigia Corona, ingiungendo loro di non risiedere in futuro in nessuna casa della Comunità. Il provvedimento è avvenuto a seguito di numerose denunce pervenute al Pontificio consiglio per i laici, riguardanti gravi comportamenti immorali perpetrati nel passato da padre Luigi Prandin nei confronti di alcune missionarie maggiorenni. La fondatrice, Maria Luigia Corona, è stata rimossa perché pur essendo a conoscenza dei fatti, ha coperto e mentito.[3][4][5]

Il 30 giugno 2015, il Pontificio Consiglio per i Laici ha ratificato l'elezione del nuovo Presidente della CMV, padre Amedeo Porcu, e ha decretato la conclusione del periodo di commissariamento con il ristabilimento di un Governo ordinario.

La Comunità riprende quindi il cammino e il suo slancio missionario. L'accoglienza del card. Philippe Ouedraogo, Arcivescovo di Oaugadougou (Burkina Faso), permette ai missionari di iniziare una nuova missione nella periferia della città. In contemporanea vengono avviati i contatti in vista di apertura di nuove missioni nel continente asiatico e africano.

Le Comunità Missionarie di Villaregia in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Le Comunità Missionarie di Villaregia fuori dei confini italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]