Come sorelle (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Come sorelle
Come sorelle (serie televisiva) - Screenshot.jpeg
Logo italiano della serie
Titolo originaleSevgili Geçmiş
PaeseTurchia
Anno2019
Formatoserial TV
Generedrammatico, telenovela
Stagioni1
Puntate8
Durata120 min (puntata)
Lingua originaleturco
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreFunda Alp
RegiaAydın Bulut, Gül Sarialtin
SceneggiaturaFunda Alp
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaEyüp Boz, Canan Çelik
MontaggioGökçe Bilgin Kiliç, M. Cihan Alparslan
MusicheBatuhan Fırat
CostumiMüge Çitak
Produttoreİnci Gündoğdu, İsmail Gündoğdu
Produttore esecutivoAli Aktürk
Casa di produzioneSüreç Film
Prima visione
Prima TV originale
Dal25 ottobre 2019
Al13 dicembre 2019
Rete televisivaStar TV
Prima TV in italiano
Dall'8 luglio 2020
Al26 agosto 2020
Rete televisivaCanale 5

Come sorelle (Sevgili Geçmiş) è un serial televisivo drammatico turco composto da 8 episodi da 120 minuti, trasmesso su Star TV dal 25 ottobre al 13 dicembre 2019.

In Italia la serie è stata trasmessa dall'8 luglio al 26 agosto 2020 in prima serata su Canale 5[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Cahide è una donna felicemente sposata, lei e il marito hanno avuto tre bambine: İpek, Deren e Çilem. Incastrata anni prima per l'assassinio del marito dal cognato Cemal, si vede costretta a separarsi dalle sue amate figlie, che finiscono tutte e tre in orfanotrofio.

A distanza di anni, le bambine, diventate ormai giovani donne, sono cresciute conducendo vite separate, non hanno ricordo del loro passato. İpek è stata adottata da una famiglia amorevole, proprietaria di un oliveto nella citta di Güneşli Bahçe, mentre Deren e Çilem vivono a Smirne, la prima è stata adottata da una famiglia benestante ed è diventata medico, mentre Çilem è cresciuta in orfanotrofio, ora vive insieme alla sua migliore amica Azra, la quale lavora come cantante. İpek decide di sposare il temibile Tekin, crudele e violento uomo d'affari che ha fatto cadere in disgrazia il padre adottivo, cosa che ne causò la morte, quando scopre di avere due sorelle di cui ignorava l'esistenza, decide di conoscerle invitandole al matrimonio a Güneşli Bahçe. Anche Deren era all'oscuro di avere due sorelle, così come Çilem, quindi İpek manda degli inviti per posta a entrambe. Deren rimane sconvolta nel ricevere l'invito apprendendo così che ha due sorelle visto che la sua famiglia adottiva l'aveva sempre tenuta all'oscuro del fatto che loro non sono i suoi veri genitori, Çilem invece scopre di essere incinta, sta per avere una bambina dal suo fidanzato Burak, non riceve l'invito che finisce nelle mani di Azra, la quale assume l'identità di Çilem dovendo scappare da Smirne dato che si è messa nei guai con un pericoloso criminale di nome Okan, rubandogli i soldi per darli in donazione all'orfanotrofio dove lei e Çilem erano cresciute. Azra e Deren raggiungono Güneşli Bahçe ed entrambe fanno la conoscenza di İpek, mentre Okan, sulle tracce di Azra, rapisce Çilem e Burak uccidendo quest'ultimo.

Durante il matrimonio di İpek e Tekin, quest'ultimo in uno slancio di rabbia cerca di farle del male, quindi Azra e Deren tentano di difenderla, e infine Azra uccide Tekin. Le tre ragazze, nascondono il cadavere della vittima, mentre Çilem, distrutta dalla morte di Burak, tenta il suicidio, venendo salvata da suo zio Cemal, il quale riesce a manipolarla cercando di metterla contro Azra e le sue sorelle. Cahide dopo aver scontato la sua pena in carcere, esce di prigione nella speranza di potersi ricongiungere alle sue figlie, e contemporaneamente proteggerle dal loro crudele zio. İpek, Deren e Azra, che fino a poco tempo prima nemmeno si conoscevano, impareranno ad amarsi come vere sorelle, unite dal segreto della morte di Tekin, e tra amori, vendette, morte e manipolazioni combatteranno insieme contro ogni avversità.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 8 2019 2020

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Turchia[modifica | modifica wikitesto]

In originale la serie è composta da un'unica stagione composta da 8 episodi con una durata di 120 minuti, andati in onda dal 25 ottobre al 13 dicembre 2019, ogni venerdì alle 20:00 su Star TV.

Italia[modifica | modifica wikitesto]

In Italia la serie è composta dagli stessi 8 episodi con la stessa durata di 120 minuti ed è stata trasmessa dall'8 luglio al 26 agosto 2020 nella fascia oraria della prima serata dalle 21:20 su Canale 5[1]: le puntate 1-5 e 8 sono andate in onda di mercoledì, mentre la 6 e la 7 sono andate in onda di venerdì.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese della serie sono state eseguite a Smirne, in Turchia.

Merchandising[modifica | modifica wikitesto]

La serie TV di Come sorelle è fruibile anche in DVD in edicola[2]: dal 26 agosto 2020 è disponibile la prima uscita con due DVD con le prime quattro puntate con in aggiunta il cofanetto[3], mentre dall'8 settembre 2020 è disponibile la seconda uscita con sempre due DVD con le rimanenti quattro puntate.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Come sorelle, da mercoledì 8 luglio su Canale 5, su mediasetplay.mediaset.it, 29 giugno 2020. URL consultato il 6 luglio 2020 (archiviato dall'url originale il 6 luglio 2020).
  2. ^ Come sorelle in DVD - Cotto e Mangiato, su primaedicola.it, 26 agosto 2020. URL consultato il 28 agosto 2020.
  3. ^ Come sorelle in DVD - Cotto e Mangiato - Magazine, su primaedicola.it, 26 agosto 2020. URL consultato il 28 agosto 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione