Code Black

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Code Black
Code Black serie TV.jpg
Titolo originale Code Black
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2015 – in produzione
Formato serie TV
Genere medico, drammatico
Stagioni 2 Modifica su Wikidata
Episodi 34 Modifica su Wikidata
Durata 45 min (episodio)
Lingua originale inglese
Rapporto 16:9
Crediti
Ideatore Michael Seitzman
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Produttore esecutivo Michael Seitzman, David Semel, Ryan McGarry, Marti Noxon, Linda Goldstein-Knowlton
Casa di produzione Michael Seitzman's Pictures, Tiny Pyro, ABC Studios, CBS Television Studios
Prima visione
Prima TV originale
Dal 30 settembre 2015
Al in corso
Rete televisiva CBS
Prima TV in italiano
Dal 4 marzo 2016
Al in corso
Rete televisiva Rai 3

Code Black è una serie televisiva statunitense trasmessa dal 30 settembre 2015 su CBS.[1][2] Creata da Michael Seitzman, è ispirata al documentario omonimo di Ryan McGarry.

In Italia, la serie è trasmessa a partire dal 4 marzo 2016 su Rai 3.[3]

Il 16 maggio 2016, la serie è stata rinnovata per una seconda stagione, mentre il 14 maggio 2017, viene rinnovata anche per una terza stagione.[4]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie è ambientata nell'Angels Memorial Hospital, sovraffollato ospedale di Los Angeles.

Segue le vicende della dottoressa Leanne Rorish e della sua équipe di medici abituati a ricevere più pazienti di quanti ne possano realmente curare.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 18 2015-2016 2016
Seconda stagione 16 2016-2017 2017

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi ricorrenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) CBS Announces a Multi-Phase Rollout for Fall 2015-2016 Primetime Premiere Dates, 9 giugno 2015. URL consultato il 17 ottobre 2015.
  2. ^ (EN) ‘Code Black’ Medical Drama From Michael Seitzman, Divorced-Dad Comedy Get CBS Pilot Orders, 27 gennaio 2015. URL consultato il 17 ottobre 2015.
  3. ^ Biagio Esposito, Code Black da venerdì 4 marzo su Rai 3, su www.maridacaterini.it. URL consultato il 21 febbraio 2016.
  4. ^ CBS rinnova Code Black e cancella Criminal Minds: Beyond Borders, in ComingSoon.it. URL consultato il 15 maggio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione