Cividino (vitigno)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Cividino è un antico vitigno italiano, quasi scomparso[1], a bacca bianca autoctono della valle del Natisone in Friuli-Venezia Giulia. I vini che se ne estraevano, ebbero una buona diffusione nel '600 e '700, ma poi, poco resistente all'iodio andò incontro a una lunga fase di produzione calante. Attualmente è quasi esclusivamente coltivato nella vallata del Vipacco e sull'altopiano del Carso. In alcune aree slave è chiamato Zhedaiz.

Sono riconosciute quattro varietà di Cividino: ad acino grosso e fisso, a grano minuto e fisso, ad acino raro e Cividino di Ronco.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Solo in questo bar che ha 200 anni potrete assaggiare il vino "Cividin", su ilgazzettino.it. URL consultato il 7 settembre 2016.