Chris Robinson (cantante)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chris Robinson
Chris robinson-newport2008.jpg
Chris Robinson con i Black Crowes al Newport Festival (2008)
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Rock
Periodo di attività 1987 – in attività
Gruppo attuale The Black Crowes
Chris Robinson Brotherhood
Album pubblicati 24
Studio 14
Live 7
Raccolte 3

Chris Robinson, pseudonimo di Christopher Mark Robinson (Marietta, 20 dicembre 1966), è un cantante statunitense, noto soprattutto come voce solista dei Black Crowes.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Black Crowes[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: The Black Crowes.

Chris e il fratello Rich iniziarono a suonare insieme durante l'adolescenza, ispirandosi soprattutto a gruppi rock come The Faces e Rolling Stones.[1] Negli anni ottanta fondarono un gruppo chiamato "Mr. Crowe's Garden", che si esibì in numerosi locali di Atlanta, fino a ottenere nel 1989 un contratto con l'etichetta discografica Def American. Nello stesso anno il gruppo fu ribattezzato "The Black Crowes", e pubblicò il proprio album di debutto, Shake Your Money Maker, che ottenne un buon successo. Negli anni successivi la formazione dei Black Crowes cambiò diverse volte, mantenendo però sempre Robinson come cantante. Il gruppo è ancora attivo e ha pubblicato nel 2009 l'ultimo album, Before the Frost... Until the Freeze.

Carriera solista[modifica | modifica wikitesto]

Parallelamente al proprio lavoro con i Black Crowes, Chris Robinson intraprese a partire dal 2002 una propria carriera solista, che iniziò con il brano The Red Road, pubblicato come parte della colonna sonora del film The Banger Sisters. Il primo album di Robinson, The New Earth Mud, fu pubblicato nell'ottobre dello stesso anno, ottenendo recensioni molto positive. L'album, scritto e prodotto dallo stesso Robinson insieme a Paul Stacey, vedeva la partecipazione di due ex-Black Crowes, Marc Ford e Eddie Harsch. Il gruppo creato da Robinson per l'occasione, battezzato "The New Earth Mud" come l'album, iniziò un tour promozionale accompagnando artisti come Elvis Costello, Gov't Mule e The String Cheese Incident. Subito dopo il tour Robinson iniziò a lavorare al suo secondo album solista, This Magnificent Distance, pubblicato nel giugno del 2004, che ebbe un successo ancora maggiore del primo. Nello stesso anno, tuttavia, Robinson cessò la propria collaborazione con Paul Stacey e con il resto del gruppo, annunciando lo scioglimento della formazione che lo aveva accompagnato in un messaggio sul proprio sito web. Nello stesso messaggio Robinson presentò la nuova formazione che lo avrebbe accompagnato nel tour promozionale dell'album, e che comprendeva tra gli altri Audley Freed e George Reiff.

Nel 2012 ha pubblicato Big Moon Ritual con il progetto Chris Robinson Brotherhood che vede la partecipazione di Neal Casal alla chitarra, George Sluppick alla batteria, Mark Dutton al basso ed Adam MacDougal alle tastiere.[2] A pochi mesi di distanza è ritornato con un nuovo album con i Brotherhood, Magic Door (Silver Arrow).[3]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

The Black Crowes[modifica | modifica wikitesto]

Solista[modifica | modifica wikitesto]

Chris Robinson Brotherhood[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN44501136 · LCCN: (ENno2003070958 · ISNI: (EN0000 0000 8378 0137 · GND: (DE134664078 · BNF: (FRcb144799831 (data)