The Black Crowes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Black Crowes
The Black Crowes Live at the Hammerstein Ballroom.jpg
I Black Crowes live al Hammerstein Ballrom
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
GenereHard rock[1]
Southern rock[1]
Periodo di attività musicale1984 – 2002
2005 – 2015
2019 – in attività
EtichettaAmerican Recordings
Album pubblicati18
Studio9
Live6
Raccolte3
Sito ufficiale

The Black Crowes è un gruppo rock statunitense, originario della città di Atlanta, fondato nel 1984.

Melody Maker li ha definiti "il gruppo rock'n'roll più rock'n'roll del mondo".[2] Sono inoltre stati indicati come "miglior nuovo gruppo americano" nel sondaggio del 1990 di Rolling Stone[3] e occupano la posizione 92 nella lista dei 100 più importanti artisti hard rock stilata da VH1.[4] Hanno venduto oltre 20 milioni di album in tutto il mondo.[5]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La band nacque ad Atlanta nel 1984 con il nome di Mr. Crowes Garden. Nonostante la formazione sia cambiata nel corso degli anni, la forza trainante dei Black Crowes sono, sin dalle origini, i fratelli Chris e Rich Robinson. Nel 1989, influenzati da gruppi come i Led Zeppelin, The Rolling Stones, The Band, Faces, Little Feat, Creedence Clearwater Revival, incisero il loro primo demo, grazie al quale si vincolarono alla American Recordings.

Nel 1990 realizzarono Shake Your Money Maker, il loro primo lavoro in studio, e grazie al successo dei singoli Hard to Handle, She Talks to Angels, Jealous Again, Twice As Hard e Seeing Things, l'album ebbe un grande successo, vendendo cinque milioni di copie solo negli Stati Uniti. Hard to Handle e She Talks to Angels entrarono tra le prime 30 canzoni della classifica pop americana nel 1991, e contribuirono alla notorietà del gruppo. Quello stesso anno i Black Crowes presero parte al Monsters of Rock accanto ad AC/DC, Metallica, Mötley Crüe, Queensrÿche e Pantera.

Dopo aver rimpiazzato il chitarrista Jeff Cease con Marc Ford, la band incise il suo secondo album The Southern Harmony and Musical Companion nel 1992. Dal disco vennero estratti i singoli Remedy, Thorn in My Pride, Sting Me, Sometimes Salvation e Hotel Illness, che aiutarono l'album a conquistare la cima delle classifiche. Per la sua creazione la band reclutò il tastierista Eddie Harsch, che divenne un membro permanente nel tour seguente. Il 1994, dopo aver scartato, l'anno precedente, l'album Tall, venne segnato dall'uscita di Amorica, che tuttavia non ebbe lo stesso successo dei precedenti (vinse comunque il disco d'oro).

Nel 1996 venne pubblicato Three Snakes and One Charm; all'inizio del 1997 venne registrato un altro lavoro, chiamato Band, ma dopo il tour estivo della band Marc Ford venne licenziato, Johnny Colt lasciò il gruppo e il progetto fu quindi abbandonato (successivamente molte delle canzoni di Tall e Band vennero recuperate nella raccolta The Lost Crowes). Il bassista Sven Pipien si aggiunse ai Black Crowes nel 1998 e l'anno seguente uscì l'album By Your Side, con etichetta Columbia Records, lavoro che andava in una direzione decisamente differente da quella presa dai due album precedenti Amorica e Three Snakes and One Charm, privilegiando canzoni più snelle e influenzate dalla musica soul. Il chitarrista Audley Freed, proveniente dai Cry of Love, entrò nella formazione, ma non prese parte alle sessioni di registrazione di By Your Side.

Nel 2000 i Crowes fecero un tour ed incisero un album col chitarrista dei Led Zeppelin Jimmy Page, Live at the Greek, che riscosse ottimo successo. Nello stesso anno il cantante Chris Robinson sposò l'attrice Kate Hudson (figlia dell'attrice Goldie Hawn).

Nel 2001 uscì l'album Lions, che includeva canzoni come Lickin' e Soul Singing, e l'anno dopo un nuovo lavoro che raccoglieva pezzi registrati dal vivo durante due concerti all'Orpheum Theatre di Boston; in contemporanea all'uscita di questo disco dal vivo i Black Crowes annunciarono che si sarebbero ritirati dalla scena musicale per un tempo indeterminato. Alcuni membri del gruppo si riunirono per suonare la canzone Sometimes Salvation con i Gov't Mule al Jammy Awards del 2004. In questo periodo Chris Robinson pubblicò due album: New Earth Mud (2002) e This Magnificent Distance (2004). Nel frattempo il fratello Rich formò una band chiamata Hookah Brown, che ebbe vita breve, e poi incise il proprio album da solista Paper (2004).

Nei primi mesi del 2005 i fratelli Robinson ed Eddie Harsch riunirono il gruppo, compresi Marc Ford e Sven Pipien, introducendo il batterista Bill Dobrow. Cinque esibizioni in club del nord-est sono state pubblicizzate misteriosamente, ma con scarsa promozione, sotto il nome di Mr. Crowes Garden. Fino a quando non salirono sul palco al The Staircase di Pittston, si era vociferato che questo gruppo era una riformazione dei Black Crowes. Poco dopo, la fine ufficiale della separazione dei Black Crowes fu segnata da sette spettacoli alla Hammerstein Ballroom di New York nella fine di marzo. Quando queste esibizioni fecero il tutto esaurito e la band aggiunse delle date al tour statunitense, facendo diverse serate tutte esaurite. Dopo solo un paio di concerti Dobrows venne licenziato per il suo scarso interesse nei confronti della band, e nel maggio del 2005 i Black Crowes si riunirono col primo batterista Steve Gorman al Tabernacle in Atlanta e suonarono per cinque serate, sbancando i botteghini. Durante l'estate, il gruppo si unì in tour con Tom Petty and the Heartbreakers. I Black Crowes suonarono al concerto di fine anno 2005 nel famoso Madison Square Garden di New York con i North Mississippi All Stars e il primo frontman dei Phish Trey Anastasio, che suonò la parte di chitarra in Hard to Handle.

Il 21 marzo 2006 la band pubblicò il suo primo concerto in DVD, intitolato Freak 'N' Roll... Into the Fog, frutto della performance registrata nello storico Fillmore Auditorium di San Francisco. Tra gli extra del DVD si trova il dietro alle quinte dell'esibizione.

Successivamente, i fratelli Chris e Rich Robinson intrapresero un tour di serate acustiche, durante le quali suonarono canzoni loro, cover e nuovi pezzi. Pubblicizzate come Brothers of a Feather: An Acoustic Evening with Chris & Rich Robinson of The Black Crowes, le performance vennero registrate per una possibile pubblicazione. Poco prima dell'inizio del tour autunnale del 2006, tra agosto e settembre, il chitarrista Marc Ford e il tastierista Ed Harsch lasciarono la band, venendo rimpiazzati prima da Paul Stacey e Rob Clores, e dall'estate del 2007 rispettivamente da Luther Dickinson e Adam MacDougall. Nel 2008 la band pubblicò Warpaint, il primo album dopo la reunion, che si rivelò un successo di critica e pubblico, seguito da un intenso tour culminato in Warpaint Live, dove veniva riproposto l'intero album dal vivo più altri brani e cover. Nel 2009 vide la luce anche il doppio Before the Frost...Until the Freeze, con solamente il primo disco stampato (Before the Frost) ed il secondo (Until the Freeze) scaricabile dal sito della band grazie ad coupon allegato.

Nel 2010, per celebrare il ventennale dal debutto discografico, è uscito Croweology, un album contenente la versione acustica dei brani più rappresentativi della loro carriera. Successivamente Chris Robinson si è dedicato al progetto Chris Robinson Brotherhood e Rich Robinson ha formato il gruppo Magpie Salute con gli ex-crowes Marc Ford e Sven Pipien. Il 15 gennaio 2015 Rich Robinson annuncia lo scioglimento della band per divergenze col fratello.[6]

Nel novembre 2019, durante la trasmissione radiofonica The Howard Stern Show, Chris e Rich Robinson annunciano di aver risolto le loro divergenze e di voler intraprendere un tour celebrativo per i trent'anni di Shake Your Money Maker.[7] Lo show viene presentato quello stesso mese al Bowery Ballroom di New York con una line-up totalmente rinnovata ad eccezione dei due fratelli.[8] Il tour doveva partire nel 2020 ma è stato posticipato a causa della pandemia di COVID-19. L'8 gennaio 2021 viene annunciata l'uscita di una edizione deluxe di Shake Your Money Maker e resa disponibile una traccia inedita dal titolo Charming Mess.[9]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia dei The Black Crowes.

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Album dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) The Black Crowes, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 13 giugno 2017.
  2. ^ [1]
  3. ^ Biography: The Black Crowes
  4. ^ The Greatest - Show Cast, Episodes, Guides, Trailers, Web Exclusives, Previews - VH1.com
  5. ^ The Black Crowes Bio, History, Info on JamBase
  6. ^ (EN) THE BLACK CROWES Are No More, Says Guitarist RICH ROBINSON, su blabbermouth.net, Blabbermouth.net, 15 gennaio 2015. URL consultato il 16 maggio 2021.
  7. ^ (EN) Black Crowes Reunite, Plot 2020 ‘Shake Your Money Maker’ Tour, su rollingstone.com, Rolling Stone, 11 novembre 2019. URL consultato il 16 maggio 2021.
  8. ^ (EN) Concert Review: The Black Crowes Shake Their Moneymakers at First Gig in Six Years, su variety.com, Variety, 12 novembre 2019. URL consultato il 16 maggio 2021.
  9. ^ (EN) Listen: The Black Crowes share recently unearthed track 'Charming Mess', su planetradio.co.uk, Planet Rock, 8 gennaio 2021. URL consultato il 16 maggio 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN152211799 · ISNI (EN0000 0001 2348 734X · LCCN (ENn91117116 · GND (DE5525268-0 · BNF (FRcb139420202 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n91117116
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock