Chiese di Siena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Siena.

Lista delle chiese e altri edifici di culto di Siena.

Inquadramento storico-artistico[modifica | modifica wikitesto]

Le chiese di Siena rappresentano un grande insieme di eccezionale rilievo storico, artistico e culturale, in cui fiorirono sia la scuola locale che gli apporti di artisti forestieri. Se il Duomo rappresenta un capolavoro a livello mondiale, decorato capillarmente dai migliori artisti disponibili sulla piazza nel corso dei secoli (da Giovanni Pisano a Donatello, da Michelangelo a Bernini), sono comunque molte le chiese che possono vantare capolavori, dagli affreschi dei fratelli Lorenzetti ai complicati polittici medievali, dal vivace dialogo cinquecentesco tra i capofila locali Sodoma e Beccafumi, fino alle torbide atmosfere caravaggesche di artisti seguaci del maestro lombardo come Rutilio Manetti e Bernardino Mei. In generale, per quanto una parte delle opere d'arte religiose sia andata nel tempo dispersa o sia confluita in musei e altre istituzioni, la maggior parte delle chiese cittadine, anche quelle più piccole, appaiono oggi dotate di opere d'arte di notevole interesse, per cui appare difficile abbozzare un elenco, anche solamente indicativo, dei maggiori apporti.

Dal punto di vista religioso spicca comunque il santuario Cateriniano, ricavato negli ambienti dove visse santa Caterina da Siena, compresa la celletta dove dormiva utilizzando una pietra come cuscino.

Una singolarità cittadina è sicuramente l'esistenza degli oratori delle contrade, che si animano durante il palio di Siena. Accanto a ciascuno di essi è spesso presente un piccolo museo, di arte sacra e di cimeli legati al Palio.

Cattedrale[modifica | modifica wikitesto]

Basiliche e santuari[modifica | modifica wikitesto]

Chiese e oratori dentro le mura[modifica | modifica wikitesto]

Chiese e oratori fuori le mura[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

Tabernacoli[modifica | modifica wikitesto]

Confessioni non cattoliche[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Toscana Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Toscana