Antiporto di Camollia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 43°19′44.24″N 11°19′17.61″E / 43.328955°N 11.321558°E43.328955; 11.321558

Antiporto di Camollia

Il cosiddetto Antiporto di Camollia è una fortificazione di Siena, situata in via Vittorio Emanuele II.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Costruito nel 1270 per fornire un'ulteriore protezione all'ingresso settentrionale della città, venne dotata di una seconda porta più esterna nel Seicento.

Reca all'interno rare tracce della decorazione pittorica che vi era stata stesa a più riprese nel corso dei secoli.

L'Assunzione della Vergine, dipinta secondo la tradizione da Simone Martini, aveva lasciato il posto all'affresco di soggetto analogo commissionato ad Alessandro Casolani nel 1585 e terminato nel 1589; ancora nuovi interventi e restauri furono effettuati alla fine del Seicento, prima da Antonio Nasini (1685) poi dal fratello Giuseppe Nicola (1699). Durante il bombardamento del 1944 crollò quest'ultima stesura di intonaco, scoprendo nuovamente la pittura del Casolani, della quale si possono ancora leggere alcuni brani.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Toscana. Guida d'Italia (Guida rossa), Touring Club Italiano, Milano 2003. ISBN 88-365-2767-1

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]