Chiesa di San Cipriano (Roma)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
San Cipriano
StatoItalia Italia
RegioneLazio
LocalitàRoma
Religionecattolica
Diocesi Roma
Consacrazione25 maggio 1975
Completamento1975

La chiesa di San Cipriano è una chiesa di Roma, nel quartiere Primavalle, in largo Millesimo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu costruita nel 1975 dall'architetto Alberto Fiessa e dedicata a San Cipriano. L'altare maggiore è stato consacrato il 25 maggio 1975 dal Cardinale Vicario Ugo Poletti.

Essa è sede parrocchiale, eretta il 12 dicembre 1957 con decreto del cardinale vicario Clemente Micara "Inter meridiem" ed affidata al clero diocesano di Roma.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa ha pianta ottagonale, in mattoni di laterizio sporgenti, che danno movimento all'esterno. L'interno è a pianta unica, con una sorta di navatella che la percorre circolarmente. Artisticamente pregevoli sono due vetrate, realizzate da G. Sarti e C. Alessandrini: una, con prevalenza di tonalità azzurre, rappresenta la Notte ed è posta sopra l'ingresso; l'altra, con tonalità giallo-arancioni, raffigura il Giorno ed è collocata sull'altare maggiore. Il portale è opera dell'artista Pino Schiti.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • C. Rendina, Le Chiese di Roma, Newton & Compton Editori, Milano 2000
  • M. Quercioli, Quartiere XXVII. Primavalle, in AA.VV, I quartieri di Roma, Newton & Compton Editori, Roma 2006

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]