Chiesa dei Santi Pietro e Teresa del Bambin Gesù

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa di S. Pietro Apostolo e S. Teresa del Bambin Gesù
StatoItalia Italia
RegioneLiguria Liguria
LocalitàGenova
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
TitolarePietro apostolo, Teresa del Bambin Gesù
Arcidiocesi Genova
Consacrazione1965
Inizio costruzione1955
Completamento1958
Sito web

Coordinate: 44°23′44.66″N 8°58′04.61″E / 44.395739°N 8.967947°E44.395739; 8.967947

La chiesa di San Pietro Apostolo e Santa Teresa del Bambin Gesù è un luogo di culto cattolico del quartiere genovese di Albaro, in via Guerrazzi, e la sua comunità parrocchiale fa parte del Vicariato di Albaro dell'arcidiocesi di Genova.

Cenni storici e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'istituzione del vicariato autonomo fu ufficializzata con decreto arcivescovile del 23 febbraio 1935 dall'arcivescovo di Genova cardinale Carlo Dalmazio Minoretti; il giorno seguente (24 febbraio) già si provvedeva ad inaugurare la sede provvisoria della parrocchia. L'intitolazione parrocchiale è attestata nel decreto del 29 maggio 1941 del cardinale Pietro Boetto.

L'opera di edificazione della nuova chiesa avvenne nel 1955, con la posa e benedizione della prima pietra il 31 maggio ad opera del cardinale di Genova Giuseppe Siri, e sarà lo stesso cardinale ad inaugurare il 13 aprile del 1958 il nuovo edificio religioso. Ancora il cardinal Siri consacrerà la chiesa il 5 giugno del 1965 e nei due anni successivi per la benedizione degli altari: l'altare della Madonna l'11 giugno del 1966 e l'altare del Sacro Cuore di Gesù il 31 maggio del 1967.

Nel progetto erano previste le opere pittoriche per le quali sono state appositamente lasciate delle nicchie nei muri desto e sinistro del transetto. Nel 2008 è stato approvato dalla curia il progetto di 14 opere pittoriche presentato dall'artista Denys Savchenko. Di queste 14 opere 8 sono dedicate ai santi di Genova: San Siro, Santa Caterina di Genova Caterina Fieschi Adorno, Beato Agostino Roscelli, Virginia Centurione Bracelli, Benedetta Cambiagio Frassinello, Padre Santo (Francesco Maria da Camporosso), Gianna Beretta Molla e Don Orione; 4 opere sono dedicate alle chiese che hanno un legame forte con la Parrocchia: Santuario di Nostra Signora della Guardia, Chiesa di San Pietro in Banchi, Chiesa di San Francesco d'Albaro e Abbazia di San Giuliano; uno è dedicato alla consacrazione della città alla Madonna che ha avuto luogo nel 1637 e l'ultimo alla visita del Papa Giovanni Paolo II a Genova.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Bibliografia su Genova.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]