Cesare (nome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Cesare è un nome proprio di persona italiano maschile[1][2][3][4][5][6][7].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una ripresa laica e rinascimentale del cognomen di Gaio Giulio Cesare (in latino Caesar), il grande condottiero romano[2][4][6]. Lui e suo figlio adottivo Cesare Augusto dominarono l'impero romano, il che portò il termine "cesare" a divenire sinonimo di "imperatore"[3][4][5][6][9].

Etimologicamente, Caesar è di origine dibattuta, e viene ricondotto ad alcuni termini latini, come caesaries ("capelli", "zazzera", quindi "con molti capelli")[3][5][6][7][9] o caesus ("tagliato", in riferimento al parto cesareo con cui Cesare stesso sarebbe nato)[5][7] oppure etruschi, come aisar ("grande", "divino")[2]. È più probabile, però, che la sua origine sia sì etrusca, ma ormai indecifrabile[4][5][6].

Per quanto riguarda l'utilizzo in Italia, è ben diffuso in tutta la penisola[4][5], con la forma base attestata per un quarto in Lombardia e il femminile "Cesara" per un terzo in Toscana[4]. A Cesare è correlato inoltre il nome Cesario, che è per la precisione un suo patronimico[5].

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico si può festeggiare il 10 dicembre in memoria di san Cesare o Cesario, uno dei settanta discepoli, vescovo di Epidamno e martire[10]. Con questo nome si ricordano anche due beati: César de Bus, dottrinario francese (15 aprile)[9][10][11], e Cesare Taparelli di Genola, sacerdote gesuita (27 ottobre)[10].

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Cesare.

Variante César[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome César.

Altre varianti maschili[modifica | modifica wikitesto]

Variante femminile Cesara[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Accademia della Crusca, p. 616.
  2. ^ a b c d e Galgani, p. 199.
  3. ^ a b c d e f g h i j k (EN) Caesar, su Behind the Name. URL consultato il 20 marzo 2017.
  4. ^ a b c d e f g h i De Felice, p. 105.
  5. ^ a b c d e f g h i j La Stella T., p. 85.
  6. ^ a b c d e f g h Sheard, p. 115.
  7. ^ a b c d Burgio, pp. 104-105.
  8. ^ (EN) Cesarina, su Behind the Name. URL consultato il 20 marzo 2017.
  9. ^ a b c d e f Albaigès i Olivart, p. 72.
  10. ^ a b c Santi e beati di nome Cesare, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 20 marzo 2017.
  11. ^ (EN) Blessed Cesar de Bus, su CatholicSaints.info. URL consultato il 20 marzo 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi