Centrale idroelettrica Semenza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Centrale idroelettrica Semenza
Centrale idroelettrica Semenza 1.jpg
La centrale idroelettrica Guido Semenza e la diga di Robbiate
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàRobbiate (LC)
Coordinate45°41′16.48″N 9°27′07.13″E / 45.68791°N 9.45198°E45.68791; 9.45198Coordinate: 45°41′16.48″N 9°27′07.13″E / 45.68791°N 9.45198°E45.68791; 9.45198
Mappa di localizzazione: Italia
Centrale idroelettrica Semenza
Informazioni generali
Tipo di centralead acqua fluente
Situazioneoperativa
ProprietarioEdison
GestoreEdison
Anno di costruzione1920
Inizio produzione commerciale1920
Macchinario idraulico
Tipologia delle turbineKaplan
Salto motore netto nominale9,1 m
Portata70 m³/s
Produzione elettrica
Potenza netta7 MW
Elettricità generata nel 192024,22 GWh
Generatori2
Ulteriori dettagli
CostruttoreGuido Semenza - Milani
Sito internet
Dati aggiornati a: 29/12/2017

La centrale idroelettrica Semenza è una storica centrale idroelettrica di proprietà di Edison situata sulla sponda sinistra del fiume Adda, nei pressi della diga di Robbiate, in provincia di Lecco.

La costruzione[modifica | modifica wikitesto]

I lavori per la costruzione incominciarono nel 1917 dalla Edison per incrementare ulteriormente il fabbisogno di produzione elettrica, già fornita dalle acque del fiume Adda alle precedenti centrali: Bertini ed Esterle, situate un po' più a valle sulla sponda destra, a Porto d'Adda.
La progettazione della parte idraulica venne affidata all'ingegner Paolo Milani, mentre la parte elettrica a Guido Semenza; i lavori erano poi coordinati da Angelo Bertini, direttore tecnico di Edison.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La centrale sfrutta il dislivello di 9,1 metri creato dallo sbarramento di Robbiate. La grande massa d'acqua, circa 70 m3/s, viene convogliata, tramite delle paratoie metalliche, direttamente alle turbine Kaplan poste in una vasca lunga circa 100 metri.
Dati tecnici:

  • potenza: 7 000 kW
  • tensione: 13 000 V
  • portata: 70 m3/s

Dal punto di vista architettonico l'edificio si armonizza con l'ambiente circostante grazie al rivestimento in ceppo dell'Adda.

Nei pressi della centrale si trovano il canale Edison con il suo edificio di presa e la casa del guardiano delle acque.

La centrale a destra è vista dall'alto: sulla sinistra si nota il canale Edison, che arriva fino alla Centrale Esterle più a valle, a Porto d'Adda.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]