Celtic punk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Celtic punk
Origini stilistiche Punk rock
Musica celtica
Origini culturali in Inghilterra nella prima metà degli anni ottanta.
Strumenti tipici Chitarra
Basso
Batteria
Violino
Fiddle
Banjo
Cornamusa
Fisarmonica
Tin whistle
Mandolino
Pianoforte
Popolarità Raggiunse una discreta popolarità nella seconda metà degli anni ottanta grazie ai The Pogues, per poi diventare uno dei generi punk più commercializzati negli anni novanta e duemila per merito di Flogging Molly e Dropkick Murphys.
Generi correlati
Celtic rock - Folk rock - Folk punk - Celtic fusion - Celtic metal - Folk metal
Categorie correlate

Gruppi musicali celtic punk · Musicisti celtic punk · Album celtic punk · EP celtic punk · Singoli celtic punk · Album video celtic punk

Il celtic punk (o Irish punk[1]) è un genere musicale che fonde il punk rock con il folk irlandese. Pionieri del genere sono sicuramente i The Pogues, che già nei primi anni ottanta coniugarono lo spirito punk con la musica celtica[2]. Spesso i gruppi di questo sottogenere suonano, oltre a tracce proprie, anche cover di canzoni popolari irlandesi[3]. I temi maggiormente trattati sono generalmente l'amore per la patria, l'indipendenza dell'Irlanda, la diaspora irlandese, il bere e l'orgoglio della classe lavoratrice.

La tipica band celtic punk solitamente presenta una strumentazione derivata dal rock, oltre ai tradizionali strumenti irlandesi fra cui cornamusa, violino, fisarmonica, tin whistle, fiddle, mandolino e banjo[1]. Al pari del celtic rock, il celtic punk è considerato parte del celtic fusion[4] ed è parte del più ampio sottogenere folk punk.

Tra i maggiori esponenti di questa corrente musicale, si possono citare i pionieri The Pogues, Dropkick Murphys, Flogging Molly, Flatfoot 56, The Tossers, e i Blood or Whiskey[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo gruppo punk ad aggiungere elementi folk alla propria musica furono probabilmente i The Skids nel loro album Joy del 1981[5]. Più o meno nello stesso periodo a Londra Shane MacGowan e Spider Stacy iniziarono a sperimentare il sound che sarebbe diventato caratteristico dei The Pogues[3], essenzialmente un insieme di canzoni folk tradizionali e di nuova scrittura suonate in stile punk[6]. Altri importanti gruppi che adottarono questo stile furono Nyah Feartiese gli australiani Roaring Jack. I Pogues saranno poi riconosciuti come i pionieri del movimento, che emerse proprio in questo periodo[1].

La popolarità del genere è particolarmente significativa in USA e Canada, dove esistono grandi comunità di immigrati irlandesi. In questi due stati sono presenti gruppi come Flogging Molly, The Tossers, Dropkick Murphys, The Young Dubliners, Black 47, The Killdares, Jackdaw, Seven Nations, Flatfoot 56 e The Real McKenzies. Questi gruppi sono ovviamente influenzati dalla musica americana, spesso includono alcuni membri che non hanno origini celtiche e scrivono le proprie canzoni in lingua inglese[7].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Punkmusic.about.com - Celtic Punk, Punkmusic.about.com. URL consultato il 24 dicembre 2009.
  2. ^ (EN) The Pogues, Allmusic.com. URL consultato il 30 novembre 2009.
  3. ^ a b P. Buckley, The Rough Guide to Rock (London: Rough Guides, 2003), p. 798.
  4. ^ B. Sweers, Electric Folk: Changing Face of English Traditional Music (Oxford University Press, 2005), pp. 197-8.
  5. ^ (EN) Joy, Allmusic.com. URL consultato il 30 novembre 2009.
  6. ^ Scanlon, A. The Lost Decade. Omnibus Press, 1988
  7. ^ J. Herman, ‘British Folk-Rock; Celtic Rock’, The Journal of American Folklore, 107, (425), (1994) pp. 54-8.
punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk