Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Cecilia Cheung

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cecilia Cheung
Cecilia Cheung 2012.jpg
Cecilia Cheung nel 2012
NazionalitàHong Kong Hong Kong
GenereCantopop
Pop
Periodo di attività musicale1998 – in attività
Album pubblicati11
Studio8
Live1
Raccolte2

Cecilia Cheung Pak Chi (cinese tradizionale: 張柏芝; cinese semplificato: 张柏芝; pinyin: Zhāng Bózhī; Hong Kong, 24 maggio 1980) è una cantante e attrice cinese di Hong Kong.

Era la moglie, dal 31 luglio 2006 al 14 giugno 2011, di Nicholas Tse, con il quale ha avuto due figli (Lucas e Quintus); era la nuora di Patrick Tse (謝賢) e Deborah Lee (狄波拉)[1]. Viene considerata una sing girl, ossia un'attrice che ha ricevuto l'attenzione dei media e del pubblico per aver iniziato a recitare insieme Stephen Chow, portando poi avanti una propria carriera di successo[2]. È stata anche coinvolta in uno scandalo fotografico del 2008, insieme ad Edison Chen, Gillian Chung delle Twins ed altri nomi femminili importanti.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cecilia è nata ad Hong Kong da padre cinese han e madre metà cinese e metà britannica[3]. I suoi genitori divorziarono quando lei era una bambina, quindi a 14 anni fu mandata in Australia a vivere con la zia. Ha due fratelli minori e, da parte di padre, una sorellastra maggiore e due fratellastri minori.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Stella, impronta delle mani ed autografo di Cecilia Cheung Pak Chi all'Avenue of Stars di Hong Kong

La carriera di Cecilia ha avuto inizio nel 1998, quando fu scelta per apparire in uno spot pubblicitario televisivo per una marca di tè freddo. Fu grazie a questa apparizione che Stephen Chow la notò, e decise di farla recitare con lui[3]. Ottenne così il ruolo di una giovane barista di night club nel film di Chow King of Comedy (1999), seguito a stretto giro da Fly Me to Polaris (1999) di Jingle Ma[3][4]. Il primo ruolo le fece ottenere il premio di "Miglior Attrice Esordiente" agli Hong Kong Film Awards del 1999[4][5]. Nello stesso anno Cecilia lanciò la propria carriera come cantate, pubblicando il suo album cantopop di debutto Any Weather (1999). Il film romantico/drammatico Lost in Time di Derek Yee, invece, le fece ottenere il premio come "Miglior Attrice" nel 2003[6]. Nel lungometraggio Cecilia ha interpretato una giovane donna che, perso il promesso sposo in un incidente stradale, si trova a dover portare avanti con sofferenza la propria esistenza di ragazza madre.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Prima di iniziare ad uscire con Nicholas Tse nel 2002, Cecilia ha avuto delle relazioni con altri cantanti di Hong Kong, quali Daniel Chan e Jordan Chan[7]. Tra l'attuale coppia ci sono stati alcuni momenti di alti e bassi, per esempio quando il cantante, quasi all'inizio della nuova relazione, lasciò Cecilia per tornare dalla ex-fidanzata, la cantante Faye Wong. Nello stesso periodo, Cecilia è stata coinvolta in un'altra relazione che si è conclusa nel 2003. Dopo l'ennesima rottura con Tse, l'attrice è caduta in depressione ed ha avuto alcuni disordini alimentari, fino al 2006 quando la coppia dichiarò di essere tornata insieme. Il 31 luglio 2006, Tse fece un annuncio ufficiale durante un programma radiofonico della Commercial Radio Hong Kong 881/903, dichiarando che la sua storia con Cecilia Cheung era reale e con intenzioni serie.

A settembre del 2006, mentre era all'Hong Kong International Airport, Tse dichiarò che lui e Cecilia si erano già sposati in segreto nelle Filippine, mostrando come prova il proprio anello[8].

Nell'episodio dell'8 gennaio 2007 del programma televisivo della TVB Entertainment Scoop (東張西望) Patrick Tse, il padre di Nicholas, dichiarò che Cecilia era incinta di tre mesi del primogenito della coppia. In un altro episodio di Entertainment Scoop, risalente a marzo dello stesso anno, fu svelato che il figlio sarebbe dovuto nascere ad agosto. Il 2 agosto 2007, infatti, Cecilia diede alla luce il piccolo Lucas[1][8]. Quasi tre anni più tardi, il 12 maggio 2010, è nato il secondogenito di nome Quintus. Il 23 agosto 2011 lei e l'ex marito fecero una dichiarazione pubblica di accordo per il divorzio ed accettarono la custodia congiunta dei loro figli.

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

Minacce dalla Triade nel 1999[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1999 il padre di Cecilia, membro della Triade, si trovò di fronte ad un'incomprensione con una gang rivale. Di conseguenza, la ragazza ricevette delle minacce di morte e di stupro, che fortunatamente non vennero mai attuate. In quel periodo, l'attrice era ancora nuova nel mondo dello spettacolo e del cinema nazionale[3].

Scandalo fotografico del 2008[modifica | modifica wikitesto]

A gennaio e febbraio del 2008, sono trapelate su internet diverse foto sessualmente esplicite di Cecilia Cheung ed Edison Chen. Nello scandalo erano coinvolte anche Gillian Chung delle Twins e Bobo Chan[9].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 11th Day and One Night (2015)
  • Dangerous Liaisons (危險關係) (2012)
  • The Lion Roars 2 (河東獅吼2) (2012)
  • Repeat I Love You (影子愛人) (2012)
  • Speed Angels (極速天使) (2011)
  • Legendary Amazons (楊門女將之軍令如山) (2011)
  • Treasure Hunt (無價之寶) (2011)
  • All's Well, Ends Well 2011 (最強囍事) (2011)
  • The 601st Phone Call (第601個電話) (2006)
  • My Kung-Fu Sweetheart (野蠻秘笈) (2006)
  • The Shopaholics (最愛女人購物狂) (2006)
  • The Promise (無極) (2005, film nominato ai Golden Globe, agli Hong Kong Film Awards, ai Golden Trailer e al Fantasporto)
  • Himalaya Singh (喜瑪拉阿星) (2005)
  • The White Dragon (小白龍情海翻波) (2004)
  • One Nite in Mongkok (旺角黑夜) (2004)
  • Papa Loves You (這個阿爸真爆炸) (2004, cameo)
  • Sex and the Beauties (性感都市) (2004)
  • Fantasia (鬼馬狂想曲) (2004)
  • Lost in Time (忘了忘不了) (2003, premi come "Miglior Attrice" ai Golden Bauhinia ed agli Hong Kong Film Awards)
  • Running on Karma (大隻老) (2003)
  • Cat and Mouse (老鼠愛上貓) (2003)
  • Honesty (絕種好男人) (2003)
  • Mighty Baby (絕世好B) (2002)
  • Second Time Around (無限復活) (2002)
  • The Lion Roars (我家有一隻河東師) (2002)
  • The Legend of Zu (屬山正傳) (2001)
  • Para Para Sakura (Para Para 嬰之花)(2001)
  • Shaolin Soccer (少林足球) (2001, cameo)
  • Failan (파이란, 白蘭) (2001)
  • Everyday Is Valentine (情謎大話王) (2001)
  • Master Q 2001 (老夫子2001) (2001)
  • Wu Yen (鐘無艷) (2001)
  • Twelve Nights (十二夜) (2000)
  • Tokyo Raiders (東京功略) (2000)
  • Help!!! (辣手回春) (2000)
  • The Legend of Speed (烈火戰車2之極速傳說) (1999)
  • Fly Me to Polaris (星願) (1999)
  • The King of Comedy (喜劇之王) (1999, nomination come "Miglior Attrice Esordiente" agli Hong Kong Film Awards)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • C1 (2005)
  • Colour of Lip (至愛唇色) (raccolta, 2003)
  • True self (真我) (2002)
  • Newest Image (最新形象) (2001)
  • New Experience (全新經驗) (raccolta, 2001)
  • Party All the Time (2001)
  • Cecilia Cheung (張柏芝同名國語專輯) (2000)
  • A Brand New Me (不一樣的我) (2000)
  • 903 California Red Concert (2000)
  • Destination (1999)
  • Any Weather (任何天氣) (1999)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Stareastasia. News.stareastasia.com - Cecilia Cheung di nuovo sul palco Recuperato il 22 aprile 2008.
  2. ^ (ZH) 邱致理 (Qiu Zhili), 张雨绮亲述一夜成名:30秒搞定周星驰 (La fama di Zhang Yuqi da un giorno all'altro: 30 secondi per vincere contro Stephen Chow), 南都周刊, 10 dicembre 2007. URL consultato il 28 giugno 2009.
  3. ^ a b c d Asiaone.com. "Asiaone.com - Le ragazze di Edison sopravviveranno allo scandalo? Recuperato il 22 aprile 2008.
  4. ^ a b Dianying.com. "Dianying.com - Nomination agli Hong Kong Film Awards del 1999 Recuperato il 22 aprile 2008.
  5. ^ HKFAA. HKFAA - Diciannovesimi Hong Kong Film Awards Recuperato il 22 aprile 2008.
  6. ^ HKFAA. HKFAA - Ventitreesimi Hong Kong Film Awards Recuperato il 22 aprile 2008.
  7. ^ China.org.cn. "China.org.cn La notte a venire di Cecilia Cheung Recuperato il 22 aprile 2008.
  8. ^ a b Kungfucinema. "kunfucinema.com - Nicholas TSE, di Albert Valentin Archiviato il 8 dicembre 2012 in Archive.is Recuperato il 22 aprile 2008.
  9. ^ batgwa.com. batgwa.com - Foto sessuali delle "conquiste di Edison"; sospetto arrestato Archiviato il 3 febbraio 2008 in Internet Archive. Recuperato il 31 gennaio 2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN90681309 · ISNI (EN0000 0001 0859 1640 · LCCN (ENno2005038900 · BNF (FRcb150207544 (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie