Carmen de Patagones

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carmen de Patagones
città
Carmen de Patagones – Veduta
Localizzazione
StatoArgentina Argentina
ProvinciaBandera de la Provincia de Buenos Aires.svg Buenos Aires
DipartimentoPatagones
Amministrazione
SindacoRicardo Curetti (PJ)
Data di istituzione1779
Territorio
Coordinate40°48′S 62°59′W / 40.8°S 62.983333°W-40.8; -62.983333 (Carmen de Patagones)Coordinate: 40°48′S 62°59′W / 40.8°S 62.983333°W-40.8; -62.983333 (Carmen de Patagones)
Altitudine15 m s.l.m.
Abitanti27 938 (2001)
Altre informazioni
Cod. postaleB8504
Prefisso2920
Fuso orarioUTC-3
Nome abitantimaragato/a
Cartografia
Mappa di localizzazione: Argentina
Carmen de Patagones
Carmen de Patagones
Sito istituzionale

Carmen de Patagones è una città dell'Argentina, la più meridionale della provincia di Buenos Aires.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

È situata a 937 km di distanza da Buenos Aires, sulla riva settentrionale del Río Negro, in prossimità dell'Oceano Atlantico, di fronte a Viedma, capitale della provincia del Río Negro, che sorge sulla riva opposta del fiume. La città è capoluogo del partido di Patagones, la sola unità amministrativa della provincia di Buenos Aires facente parte della Patagonia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel XIX secolo, Carmen de Patagones aveva una fortezza, e dopo la Rivoluzione di Maggio essa divenne una prigione per i monarchici (spagnoli ed esponenti locali filo-spagnoli che avversavano il movimento indipendentista argentino).

Più tardi, durante la guerra argentino-brasiliana (1825–1828), la città divenne una base corsara, poiché il porto principale, l'estuario del Río de la Plata, era stato bloccato dalle navi brasiliane. Le truppe brasiliane cercarono di conquistare Carmen de Patagones, ma furono respinte dalla popolazione civile unita ai corsari il 7 marzo 1827; questa data è tuttora commemorata da una festività cittadina.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]