Cara maestra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cara maestra
ArtistaLuigi Tenco
Autore/iLuigi Tenco
GenereMusica d'autore
Tempo (bpm)Lento
Pubblicazione
IncisioneLuigi Tenco
Data1962
EtichettaDischi Ricordi, BGM Ricordi
Durata2:57

Cara maestra è un brano musicale scritto e cantato nel 1962 dal cantante italiano Luigi Tenco. Fu pubblicato per la prima volta sul vinile a 33 giri Luigi Tenco, successivamente fu ripubblicato nel 1967 nel 45 giri, contenente sul Lato A Se stasera sono qui[1].

Storia e contenuto[modifica | modifica wikitesto]

« Io appunto una volta avevo fatto una canzoncina che diceva: "Mio buon curato..." eccetera. Non era niente di terribile. Solo qua e là un filino di ironia. Risultato: due anni senza metter piede alla TV »

(Luigi Tenco, durante il dibattito sul tema "La canzone di protesta" al "Beat 72" di Roma nel novembre 1966.[2])

Il brano era stato incluso nel suo primo 33 giri, uscito nel novembre 1962, in cui troviamo Mi sono innamorato di te, Angela. A causa del brano Cara maestra il disco fu "censurato", in particolare per la parte di testo che critica esplicitamente la chiesa[3]. Pochi giorni più tardi uscì un 45 giri contenente le prime due canzoni Mi sono innamorato di te/Angela[4]. Si lacera intanto il rapporto con la casa discografica Ricordi, infatti l'album successivo lo pubblica con la Jolly. Nel docufilm del 1977 di Paolo Poeti, Vedrai che cambierà, è stata ricostruita la seduta della commissione d'ascolto che avrebbe bocciato il brano definendolo "un comizio politico"[5] [6].

Altre versioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda singolo, in Discografia Nazionale della Canzone Italiana, ICBSA. URL consultato il 25 maggio 2016.
  2. ^ Tenco e “la canzone di protesta”. O meglio ” la finta protesta”.link
  3. ^ Chris Campion, Unsung Heroes No.4 - Luigi Tenco, The Guardian, 24 gennaio 2008link
  4. ^ Discografia Nazionale Italiana
  5. ^ Hit Parade Italia on line
  6. ^ Video Vedrai che cambierà
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica