Campionato mondiale di calcio femminile Under-17 2018

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionato mondiale di calcio femminile Under-17 2018
FIFA U-17 Women's World Cup 2018
Logo della competizione
Competizione Campionato mondiale di calcio femminile Under-17
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore FIFA
Date dal 13 novembre 2018
al 1º dicembre 2018
Luogo Uruguay Uruguay
(3 città)
Partecipanti 16
Impianto/i 3 stadi
Risultati
Vincitore Spagna Spagna
(1º titolo)
Secondo Messico Messico
Terzo Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Quarto Canada Canada
Statistiche
Miglior giocatore Spagna Clàudia Pina
Miglior marcatore Ghana Mukarama Abdulai (7)
Spagna Clàudia Pina (7)
Miglior portiere Spagna Catalina Coll
Incontri disputati 32
Gol segnati 86 (2,69 per incontro)
Pubblico 31 456
(983 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Giordania 2016 India 2020 Right arrow.svg

Il Campionato mondiale di calcio femminile Under-17 2018, sesta edizione della manifestazione organizzata dalla Fédération Internationale de Football Association (FIFA) e destinata alle nazionali di calcio femminile al di sotto dei 17 anni d'età, si è disputata in Uruguay dal 13 novembre al 1º dicembre 2018.[1]

Selezione della nazione organizzatrice[modifica | modifica wikitesto]

A seguito della richiesta emanata dalla FIFA per l'organizzazione del torneo con scadenza il 31 ottobre 2014, presentarono un'offerta le federazioni calcistiche delle seguenti nazioni:[2]

La decisione doveva essere annunciata in occasione della commissione esecutiva FIFA del 19-20 marzo 2015, ma non è stato fatto alcun annuncio dopo la riunione.

Durante la visita del presidente della FIFA Gianni Infantino in Uruguay nel marzo 2016, l'Uruguay ha mostrato interesse per l'organizzazione dell'evento. Il Consiglio FIFA ha nominato l'Uruguay come nazione organizzatrice il 10 maggio 2016.

Stadi[modifica | modifica wikitesto]

Colonia del Sacramento Maldonado Montevideo
Stadio Profesor Alberto Suppici Stadio Domingo Burgueño Stadio Charrúa
Capacità: 6 500 Capacità: 22 000 Capacità: 14 000
Campus Municipal Profesor Alberto Suppici 2011.jpg Colombia 1 Venezuela 0 Sudamericano Sub-20 2015 Cropped.jpg 2015 Rugby World Cup warm-up matches - Uruguay vs Argentina XV - 28.JPG

Squadre qualificate[modifica | modifica wikitesto]

Alla fase finale hanno avuto accesso 16 squadre in rappresentanza delle proprie nazioni. Oltre al'Uruguay, automaticamente qualificata come nazione organizzatrice, le altre 15 nazionali si qualificarono da sei diversi competizioni continentali. L'assegnazione degli slot venne pubblicata il 13 e 14 ottobre 2016.[3] Ogni federazione ha iscritto una squadra di 21 giocatrici (tre delle quali nel ruolo di portiere) nate tra il 1º gennaio 2001 e il 31 dicembre 2003.

Confederazione Torneo di qualificazione Qualificata/e
AFC (Asia) Campionato asiatico Under-16 2017 Corea del Nord Corea del Nord
Corea del Sud Corea del Sud
Giappone Giappone
CAF (Africa) Campionato africano Under-17 2018 Camerun Camerun
Ghana Ghana
Sudafrica Sudafrica
CONCACAF
(Nord, Centro America & Caraibi)
Campionato nordamericano Under-17 2018 Canada Canada
Messico Messico
Stati Uniti Stati Uniti
CONMEBOL (Sud America) Campionato sudamericano Under-17 2018 Brasile Brasile
Colombia Colombia
OFC (Oceania) Campionato oceaniano Under-17 2017 Nuova Zelanda Nuova Zelanda
UEFA (Europa) Campionato europeo Under-17 2018 Finlandia Finlandia[4]
Germania Germania
Spagna Spagna
Nazione ospitante Uruguay Uruguay

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Il piazzamento delle squadre viene definito in base ai seguenti criteri[5]:

  1. numero di punti ottenuti in tutti gli incontri del girone
  2. differenza reti in tutti gli incontri del girone
  3. numero di gol segnati in tutti gli incontri del girone

Se, dopo l'applicazione di questi criteri, due o più squadre sono ancora in parità si seguono questi criteri:

  1. numero di punti ottenuti negli scontri diretti
  2. differenza reti negli scontri diretti
  3. numero di gol segnati negli scontri diretti
  4. sorteggio

Le prime due classificate di ogni girone si qualificano ai quarti di finale.

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Ghana Ghana 9 3 3 0 0 10 1 +9
2. Nuova Zelanda Nuova Zelanda 6 3 2 0 1 3 3 +0
3. Finlandia Finlandia 1 3 0 1 2 2 5 -3
4. Uruguay Uruguay 1 3 0 1 2 2 8 -6

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Montevideo
13 novembre 2018, ore 19:00 UTC-3
Nuova Zelanda Nuova Zelanda1 – 0
referto
Finlandia FinlandiaStadio Charrúa (1 385 spett.)
Arbitro: Giappone Yoshimi Yamashita

Montevideo
13 novembre 2018, ore 16:00 UTC-3
Uruguay Uruguay0 – 5
referto
Ghana GhanaStadio Charrúa (9 657 spett.)
Arbitro: Messico Lucila Venegas

Montevideo
16 novembre 2018, ore 16:00 UTC-3
Finlandia Finlandia1 – 3
referto
Ghana GhanaStadio Charrúa (858 spett.)
Arbitro: Argentina Laura Fortunato

Montevideo
16 novembre 2018, ore 19:00 UTC-3
Uruguay Uruguay1 – 2
referto
Nuova Zelanda Nuova ZelandaStadio Charrúa (4 619 spett.)
Arbitro: Ruanda Salima Mukansanga

Maldonado
20 novembre 2018, ore 17:00 UTC-3
Finlandia Finlandia1 – 1
referto
Uruguay UruguayStadio Domingo Burgueño (2 093 spett.)
Arbitro: Stati Uniti Ekaterina Koroleva

Montevideo
20 novembre 2018, ore 17:00 UTC-3
Ghana Ghana2 – 0
referto
Nuova Zelanda Nuova ZelandaStadio Charrúa (359 spett.)
Arbitro: Svezia Sara Persson

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Giappone Giappone 5 3 1 2 0 7 1 +6
2. Messico Messico 5 3 1 2 0 2 1 +1
3. Brasile Brasile 4 3 1 1 1 4 2 +2
4. Sudafrica Sudafrica 1 3 0 1 2 1 10 -9

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Maldonado
13 novembre 2018, ore 14:00 UTC-3
Brasile Brasile0 – 0
referto
Giappone GiapponeStadio Domingo Burgueño (412 spett.)
Arbitro: Ungheria Katalin Kulcsár

Maldonado
13 novembre 2018, ore 17:00 UTC-3
Messico Messico0 – 0
referto
Sudafrica SudafricaStadio Domingo Burgueño (592 spett.)
Arbitro: Cile Maria Carvajal

Maldonado
16 novembre 2018, ore 14:00 UTC-3
Giappone Giappone6 – 0
referto
Sudafrica SudafricaStadio Domingo Burgueño (392 spett.)
Arbitro: Canada Marie-Soleil Beaudoin

Maldonado
16 novembre 2018, ore 17:00 UTC-3
Messico Messico1 – 0
referto
Brasile BrasileStadio Domingo Burgueño (677 spett.)
Arbitro: Svezia Sara Persson

Maldonado
20 novembre 2018, ore 14:00 UTC-3
Giappone Giappone1 – 1
referto
Messico MessicoStadio Domingo Burgueño (572 spett.)
Arbitro: Ruanda Salima Mukansanga

Montevideo
20 novembre 2018, ore 14:00 UTC-3
Sudafrica Sudafrica1 – 4
referto
Brasile BrasileStadio Charrúa (188 spett.)
Arbitro: Germania Riem Hussein

Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Germania Germania 6 3 2 0 1 8 2 +6
2. Corea del Nord Corea del Nord 6 3 2 0 1 6 5 +1
3. Camerun Camerun 3 3 1 0 2 2 5 -3
4. Stati Uniti Stati Uniti 3 3 1 0 2 3 7 -4

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Colonia del Sacramento
14 novembre 2018, ore 14:00 UTC-3
Stati Uniti Stati Uniti3 – 0
referto
Camerun CamerunStadio Profesor Alberto Suppici (593 spett.)
Arbitro: Australia Casey Reibelt

Colonia del Sacramento
14 novembre 2018, ore 17:00 UTC-3
Corea del Nord Corea del Nord1 – 4
referto
Germania GermaniaStadio Profesor Alberto Suppici (743 spett.)
Arbitro: Russia Anastasia Pustovoytova

Colonia del Sacramento
17 novembre 2018, ore 14:00 UTC-3
Stati Uniti Stati Uniti0 – 3
referto
Corea del Nord Corea del NordStadio Profesor Alberto Suppici (573 spett.)
Arbitro: Ungheria Katalin Kulcsár

Colonia del Sacramento
17 novembre 2018, ore 17:00 UTC-3
Germania Germania0 – 1
referto
Camerun CamerunStadio Profesor Alberto Suppici (1 227 spett.)
Arbitro: Messico Lucila Venegas

Montevideo
21 novembre 2018, ore 17:00 UTC-3
Germania Germania4 – 0
referto
Stati Uniti Stati UnitiStadio Charrúa (518 spett.)
Arbitro: Argentina Laura Fortunato

Colonia del Sacramento
21 novembre 2018, ore 17:00 UTC-3
Camerun Camerun1 – 2
referto
Corea del Nord Corea del NordStadio Profesor Alberto Suppici (527 spett.)
Arbitro: Canada Marie-Soleil Beaudoin

Gruppo D[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Spagna Spagna 7 3 2 1 0 10 1 +9
2. Canada Canada 6 3 2 0 1 5 5 0
3. Colombia Colombia 2 3 0 2 1 2 5 -3
4. Corea del Sud Corea del Sud 1 3 0 1 2 1 7 -6

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Montevideo
14 novembre 2018, ore 16:00 UTC-3
Corea del Sud Corea del Sud0 – 4
referto
Spagna SpagnaStadio Charrúa (259 spett.)
Arbitro: Stati Uniti Ekaterina Koroleva

Montevideo
14 novembre 2018, ore 19:00 UTC-3
Canada Canada3 – 0
referto
Colombia ColombiaStadio Charrúa (249 spett.)
Arbitro: Germania Riem Hussein

Montevideo
17 novembre 2018, ore 16:00 UTC-3
Corea del Sud Corea del Sud0 – 2
referto
Canada CanadaStadio Charrúa (329 spett.)
Arbitro: Cile Maria Carvajal

Montevideo
17 novembre 2018, ore 19:00 UTC-3
Colombia Colombia1 – 1
referto
Spagna SpagnaStadio Charrúa (448 spett.)
Arbitro: Giappone Yoshimi Yamashita

Colonia del Sacramento
21 novembre 2018, ore 14:00 UTC-3
Colombia Colombia1 – 1
referto
Corea del Sud Corea del SudStadio Profesor Alberto Suppici (472 spett.)
Arbitro: Portogallo Sandra Braz

Montevideo
21 novembre 2018, ore 14:00 UTC-3
Spagna Spagna5 – 0
referto
Canada CanadaStadio Charrúa (369 spett.)
Arbitro: Russia Anastasia Pustovoytova

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Tabellone[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale Semifinali Finale
25 novembre - Montevideo
 Ghana Ghana  2 (2)
28 novembre - Montevideo
 Messico Messico (dcr)  2 (4)  
 Messico Messico  1
25 novembre - Montevideo
   Canada Canada  0  
 Germania Germania  0
1º dicembre - Montevideo
 Canada Canada  1  
 Messico Messico  1
24 novembre - Colonia
   Spagna Spagna  2
 Giappone Giappone  1 (3)
28 novembre - Montevideo
 Nuova Zelanda Nuova Zelanda (dcr)  1 (4)  
 Nuova Zelanda Nuova Zelanda  0 Finale 3º posto
24 novembre - Colonia
   Spagna Spagna  2  
 Spagna Spagna (dcr)  1 (3)  Canada Canada  1
 Corea del Nord Corea del Nord  1 (1)    Nuova Zelanda Nuova Zelanda  2
1º dicembre - Montevideo

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Colonia del Sacramento
24 novembre 2018, ore 14:00 UTC-3
Spagna Spagna1 – 1
referto
Corea del Nord Corea del NordStadio Profesor Alberto Suppici (675 spett.)
Arbitro: Ungheria Katalin Kulcsár

Colonia del Sacramento
24 novembre 2018, ore 17:00 UTC-3
Giappone Giappone1 – 1
referto
Nuova Zelanda Nuova ZelandaStadio Profesor Alberto Suppici (477 spett.)
Arbitro: Stati Uniti Ekaterina Koroleva

Montevideo
25 novembre 2018, ore 16:00 UTC-3
Ghana Ghana2 – 2
referto
Messico MessicoStadio Charrúa (477 spett.)
Arbitro: Cile Maria Carvaja

Montevideo
25 novembre 2018, ore 19:00 UTC-3
Germania Germania0 – 1
referto
Canada CanadaStadio Charrúa (719 spett.)
Arbitro: Ruanda Salima Mukansanga

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Montevideo
28 novembre 2018, ore 16:00 UTC-3
Nuova Zelanda Nuova Zelanda0 – 2
referto
Spagna SpagnaStadio Charrúa (369 spett.)
Arbitro: Giappone Yoshimi Yamashita

Montevideo
28 novembre 2018, ore 19:00 UTC-3
Messico Messico1 – 0
referto
Canada CanadaStadio Charrúa (628 spett.)
Arbitro: Russia Anastasia Pustovoytova

Finale per il terzo posto[modifica | modifica wikitesto]

Montevideo
1º dicembre 2018, ore 16:00 UTC-3
Canada Canada1 – 2
referto
Nuova Zelanda Nuova ZelandaStadio Charrúa
Arbitro: Germania Riem Hussein

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Montevideo
1º dicembre 2018, ore 19:00 UTC-3
Messico Messico1 – 2
referto
Spagna SpagnaStadio Charrúa
Arbitro: Canada Marie-Soleil Beaudoin

Classifica marcatori[modifica | modifica wikitesto]

Classifica aggiornata al 28 novembre 2018.

Gol Giocatore Squadra
7 Ghana Mukarama Abdulai Ghana
7 Spagna Clàudia Pina Spagna
3 Canada Jordyn Huitema Canada
3 Messico Nicole Pérez Messico
3 Spagna Irene López Spagna
2 Camerun Alice Kameni Camerun
2 Colombia Gisela Robledo Colombia
2 Corea del Nord Kim Kyong-yong Corea del Nord
2 Germania Gia Corley Germania
2 Germania Shekiera Martinez Germania
2 Ghana Millot Pokuaa Ghana
2 Giappone Sara Ito Giappone
2 Giappone Haruka Osawa Giappone
2 Nuova Zelanda Kelli Brown Nuova Zelanda
2 Spagna Eva Navarro Spagna
2 Stati Uniti Sunshine Fontes Stati Uniti

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Al termine del torneo sono stati assegnati questi premi:

Pallone d'oro Pallone d'argento Pallone di bronzo
Scarpa d'oro Scarpa d'argento Scarpa di bronzo
Guanto d'oro
Premio Fair Play FIFA

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio