Campionato italiano femminile di pallanuoto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima competizione maschile, vedi campionato italiano maschile di pallanuoto.
FINlogo.svg

Il Campionato italiano di pallanuoto femminile è un insieme di tornei femminili nazionali istituiti dalla Federazione Italiana Nuoto (FIN). I campionati sono suddivisi e organizzati in 3 livelli. La massima divisione è la Serie A1; la seconda divisione è la Serie A2, divisa in due gironi: nord e sud. A questa segue la Serie B.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un paio di tornei sperimentali[1], disputati nel 1983 e nel 1984[2], il primo campionato italiano di pallanuoto femminile ufficialmente riconosciuto dalla Federnuoto si disputò nel luglio 1985 a Narni, in Umbria. A vincere il girone a sei squadre, laureandosi Campionesse d'Italia, furono le ragazze dello Sporting Club Volturno di Santa Maria Capua Vetere, future dominatrici della discipline fino ai primi anni '90.[3]

Guardando l'Albo d'oro del torneo, si vedono ben chiare due dittature di due squadre diverse: alle prime sette edizioni, vinte dal Volturno, seguirono le seguenti quindici monopolizzate dall'Orizzonte Catania. Nel 2007 la Fiorentina Waterpolo (che si è laureata anche campione d'Europa) è riuscita ad interrompere lo strapotere delle etnee portando, per la prima volta anche in vasca femminile, lo scudetto a Firenze. Nella stessa stagione la Volturno di Santa Maria Capua Vetere è retrocessa per la prima volta in serie A2. Nelle edizioni successive l'Orizzonte Catania ha ristabilito le gerarchie, conquistando altri quattro campionati consecutivi e nel 2008 vincendo anche la Coppa Campioni.

A partire dal 2012, per tre stagioni, furono le squadre liguri a diventare protagoniste, vincendo il titolo nazionale nell'ordine con Pro Recco, Rapallo e Imperia. Quindi fu il turno del Plebiscito Padova, che tra il 2015 e il 2018 ottenne quattro successi consecutivi prima di lasciare nuovamente strada al Catania nel 2019.

I campionati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A1[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A1 (pallanuoto femminile).

La Serie A1 è la massima divisione del campionato italiano. Al torneo partecipano 8 squadre racchiuse in un unico girone. Al termine della prima fase della competizione, chiamata regular season, le prime quattro classificate partecipano alla fase dei play off , semifinali e finale

Serie A2[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A2 (pallanuoto femminile).

La Serie A2 è la seconda divisione del campionato italiano. Al torneo partecipano 20 squadre, che vengono suddivise in due gironi in base alla posizione geografica delle squadre, composto ognuno da dieci sodalizi, il girone nord e il girone sud. Al termine della prima fase della competizione le prime tre classificate di ogni girone partecipano alla fase dei play-off si giocano alle meglio delle 3 gare composti da semifinali e finale. La 8 e la 9 ai play-out e l'ultima di ogni girone retrocede direttamente in Serie B.

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B (pallanuoto femminile).

La serie B è la terza divisione del campionato italiano. Al torneo partecipano un numero variabile di squadre, il che è dovuto al fatto che la partecipazione è consentita a tutte le società pallanuotistiche. La suddivisione delle squadre avviene in gironi regionali composti da almeno quattro squadre. Se il numero minimo non viene raggiunto la sezione pallanuotistica della FIN, insieme ai Comitati Regionali, concordano la composizione di gironi interregionali. Al termine della stagione quattro squadre vengono promosse in Serie A2.

Struttura dei campionati[modifica | modifica wikitesto]

Livello

Divisione

1

Federazione Italiana Nuoto

Serie A1
8 squadre

2

Federazione Italiana Nuoto

Serie A2
Girone Nord
10 squadre

Federazione Italiana Nuoto

Serie A2
Girone Sud
10 squadre

3

Federazione Italiana Nuoto

Serie B

Note[modifica | modifica wikitesto]