Buxaceae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Buxacee
Buxus sempervirens 2.jpg
Buxus sempervirens
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Rosidae
Ordine Euphorbiales
Famiglia Buxaceae
Dumort.
Classificazione APG
Regno Plantae
(clade) Angiospermae
(clade) Eudicotiledoni
Ordine Buxales
Takht. ex Reveal
Famiglia Buxaceae
Dumort.
Generi

Le Buxacee (Buxaceae Dumort.) sono una famiglia di piante dicotiledoni comprendente circa 100 specie cespugliose ed arbustive sempreverdi, alte da 30 cm ai 2 m.

Comprende il bosso (Buxus sempervirens) un piccolo arbusto utilizzato comunemente per fare siepi.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia ha una distribuzione cosmopolita. Include anche il genere Didymeles con due specie sempreverdi del Madagascar.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

La Classificazione APG IV pone questa famiglia nel clade delle Eudicotiledoni, in un ordine a sè stante (Buxales).[1]

La famiglia comprende i seguenti generi:[2]

Il genere monospecifico Simmondsia, in passato incluso tra le Buxacee, è attualmente inquadrato in una famiglia a sè stante (Simmondsiaceae).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) The Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the ordines and families of flowering plants: APG IV, in Botanical Journal of the Linnean Society, vol. 181, n. 1, 2016, pp. 1–20.
  2. ^ (EN) Buxaceae, in Plants of the World Online, Board of Trustees of the Royal Botanic Gardens, Kew. URL consultato il 7/2/2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 31265
Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica