Bottegone (Firenze)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coordinate: 43°46′24.85″N 11°15′20.43″E / 43.773569°N 11.255675°E43.773569; 11.255675

Bottegone.

Bottegone era il nome di un grande bar-pasticceria di Firenze, realizzato da Giuseppe Carobbi e situato su due piani di un immobile di Piazza del Duomo, e vicino alle zone più nevralgiche della città data la vicinanza di alcuni teatri storici fiorentini quali il Teatro Niccolini e il Teatro Nuovo. La sua posizione all'angolo di Via de' Martelli con Piazza del Duomo dal lato della Cattedrale di Santa Maria del Fiore, ha permesso che fosse un punto di riferimento per letterati e artisti presenti in città come Gabriele D'Annunzio, il quale fu cliente del locale durante il suo soggiorno a villa La Capponcina (Settignano) tra la fine del XIX sec. e l’inizio del XX secolo.

Inoltre il locale ebbe, proprio in questo periodo storico, il suo momento di massima gloria quando divenne uno dei luoghi classici di appuntamento e ritrovo per i fiorentini, anche per il fatto che chiudeva a tarda ora.

Nel 1962 la gestione del locale passò alla Motta ed esso perse molte delle caratteristiche che ne avevano decretato la fortuna, venendo presto disertato dai fiorentini.

Firenze Portale Firenze: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Firenze