Farmacia all'Insegna del Moro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Farmacia all'Insegna del Moro
Farmacia all'insegna del moro, 01.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneToscana
LocalitàFirenze
Indirizzopiazza di San Giovanni 5 angolo via Borgo San Lorenzo 2
Coordinate43°46′24.68″N 11°15′16.64″E / 43.773523°N 11.254623°E43.773523; 11.254623Coordinate: 43°46′24.68″N 11°15′16.64″E / 43.773523°N 11.254623°E43.773523; 11.254623
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1521
Usofarmacia

La Farmacia all'Insegna del Moro è un esercizio storico di Firenze, situato nell'edificio detto Casa Nardi di Vaglia in piazza di San Giovanni 5 angolo via Borgo San Lorenzo 2.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di un edificio con un fronte settecentesco di disegno corrente (quattro piani per cinque assi sul borgo, sei sulla piazza) che mostra, dalla parte di borgo San Lorenzo, sulla chiave di volta della porta, uno scudo con l'arme dei Nardi di Vaglia (d'azzurro, al monte di sei cime d'oro, cimato da un crescente montante d'argento, posto in mezzo a tre stelle a otto punte, 1.2), che nel XVIII secolo avevano la proprietà dell'edificio.

La notorietà del luogo è tuttavia dovuta alla presenza di una spezieria poi farmacia nei locali aperti sul canto (come d'altra parte accade ancora oggi), già tenuta fin dal 1521 da Anton Francesco Grazzini, detto il Lasca. L'antica denominazione della farmacia (spezieria del Saracino o del Moro) spiega la testa di moro che appare sulla rosta di quello che era un ingresso all'edificio. Altre teste di identico carattere ricorrono sui vetri del locale (della ditta De Matteis, verosimilmente risalenti agli anni trenta del Novecento), mentre all'interno è una grande lapide (con epigrafe già trascritta e commentata da Francesco Bigazzi) che ricorda l'uomo illustre:

IN QUESTA OFFICINA
GIÀ DEL SARACINO OR DEL MORO
FIN DAL M.D.XXXI FU FARMACISTA A. F. GRAZZINI DA STAGGIA
LEGGIADRO POETA COMMEDIOGRAFO E NOVELLIERE
CHE QUIVI ACCOLTI A SUA CURA PRECIPUA
MACCHIAVELLI MAZZUOLI DA STRADA E LO ZANCHINO
CON ALTRI DI QUEI DOTTI IN LIETI CONVEGNI
L'ACCADEMIA DEGLI UMIDI DI POI FIORENTINA FONDATA
LE CUI DETTE INCRUSCATE ADUNANZE
IN QUELLE DELLA CELEBRE CRUSCA DI TRAMUSTARONO
NELLE QUALI TUTTE EI TOLSE IL NOME DA IMPRESA
OVE UNA LASCA GUIZZA DALL'ONDA
A GHERMIRE INCAUTA FARFALLA

Farmacia all'insegna del moro, 02 lapide accademia degli umidi.jpg

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Grata con testa di Moro, orse su quello che era l'ingresso originale
Vetrata della ditta Ulisse De Matteis
  • Federico Fantozzi, Nuova guida ovvero descrizione storico artistico critica della città e contorni di Firenze, Firenze, Giuseppe e fratelli Ducci, 1842, p. 481, n. 207;
  • Federico Fantozzi, Pianta geometrica della città di Firenze alla proporzione di 1 a 4500 levata dal vero e corredata di storiche annotazioni, Firenze, Galileiana, 1843, p. 95, n. 206;
  • Marco Lastri, Spezieria del moro al canto alla Paglia, e come un letterato fu maestro della medesima, in L'Osservatore fiorentino sugli edifizi della sua Patria, quarta edizione eseguita sopra quella del 1821 con aumenti e correzioni del Sig. Cav. Prof. Giuseppe Del Rosso, Firenze, Giuseppe Celli, 1831, II, pp. 22-23;
  • Nuova guida della città di Firenze ossia descrizione di tutte le cose che vi si trovano degne d’osservazione, con piante e vedute, ultima edizione compilata da Giuseppe François, Firenze, Vincenzo Bulli, 1850, p. 99;
  • Iscrizioni e memorie della città di Firenze, raccolte ed illustrate da M.ro Francesco Bigazzi, Firenze, Tip. dell’Arte della Stampa, 1886, p. 103;
  • Augusto Garneri, Firenze e dintorni: in giro con un artista. Guida ricordo pratica storica critica, Torino et alt., Paravia & C., s.d. ma 1924, p. 12, n. VII;
  • I Palazzi fiorentini. Quartiere di San Giovanni, introduzione di Piero Bargellini, schede dei palazzi di Marcello Jacorossi, Firenze, Comitato per l’Estetica Cittadina, 1972, p. 186, n. 350;
  • Piero Bargellini, Ennio Guarnieri, Le strade di Firenze, 4 voll., Firenze, Bonechi, 1977-1978, II, 1977, pp. 51, 155;
  • Roberto Ciabani, I Canti: Storia di Firenze attraverso i suoi angoli, Firenze, Cantini, 1984, pp. 154-156.
  • G. Torricelli, La farmacia all'insegna del Moro, in "Farmacia Toscana", 1990, 2.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]