Boccavizza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Boccavizza
insediamento
(SL) Bukovica
Localizzazione
Stato Slovenia Slovenia
Regione statistica Goriziano
Comune Ranziano-Voghersca
Territorio
Coordinate 45°53′43.8″N 13°39′34.2″E / 45.8955°N 13.6595°E45.8955; 13.6595 (Boccavizza)Coordinate: 45°53′43.8″N 13°39′34.2″E / 45.8955°N 13.6595°E45.8955; 13.6595 (Boccavizza)
Altitudine 56.4 m s.l.m.
Superficie 2,18 km²
Abitanti 510 (2002)
Densità 233,94 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 5292
Prefisso (+386) 05
Fuso orario UTC+1
Targa GO
Provincia storica Litorale
Cartografia
Mappa di localizzazione: Slovenia
Boccavizza
Boccavizza

Boccavizza[1][2][3] (in sloveno Bukovica, in tedesco Boccavizza[4]) è un paese della Slovenia, frazione del comune di Ranziano-Voghersca nonché sede del municipio.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

La località si trova nella parte occidentale della valle del Vipacco a 56,4 metri s.l.m. e a 4,3 chilometri dal confine italiano.
La località di Boccavizza è rappresentata nella carta IGM al 25.000: 40A-IV-SE.
È attraversati dai seguenti corsi d'acqua: fiume Vipacco (Vipava) e rio Struga[5] (Bazaršček).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Tra Boccavizza e Biglia in passato era localizzata la statio romana Ad Fornulos[6]; a testimonianza di ciò nel 1887, nel riempimento di un pozzo di epoca romana, completamente svuotato e rimesso in funzione, gli archeologi trovarono marchi (bolli laterizi) con le iscrizioni "L. ST. IVSTI e C. TITI HERMEROTIS"[7].

Appartenne dall'XI secolo al 1500 ai Conti di Gorizia per poi passare agli Asburgo alla morte dell'ultimo conte Leonardo.
Durante il dominio asburgico Boccavizza fu comune autonomo[8].

Dal 1920 al 1947 fece parte del Regno d'Italia, inquadrato nella provincia di Gorizia come frazione del comune di Vertoiba fino al 1928 quando questo comune fu soppresso e aggregato a Gorizia; passò poi alla Jugoslavia e quindi alla Slovenia, facendo parte del comune di Nova Gorica fino al 2006.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa parrocchiale dedicata a san Lorenzo venne costruita tra le due guerre mondiali (nel 1928) al posto della precedente distrutta durante la prima guerra mondiale (il fronte passava nei pressi).

Persone legate a Boccavizza[modifica | modifica wikitesto]

A Boccavizza nacque il pittore sloveno Zoran Mušič.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cfr. "Boccavizza" nella Cartografia di base DeAgostini sul Geoportale Nazionale del Ministero dell'Ambiente (visualizzabile dal menù "Strumenti": Servizi: "WMS" → Ente: "wms.pcn.minambiente.it" → Servizio: "Cartografia di base - De Agostini").
  2. ^ Nuovissima carta regionale stradale 1:200000 Friuli Venezia Giulia, Strade Demetra, 2000.
  3. ^ Comune di Boccavizza – Catasto austriaco franceschino 1822
  4. ^ Gemeinde Boccavizza – catasto austriaco franceschino
  5. ^ Cfr. "Rio Struga" in Natale Vadori, Italia Illyrica sive glossarium italicorum exonymorum Illyriae, Moesiae Traciaeque ovvero glossario degli esonimi italiani di Illiria, Mesia e Tracia, Ellerani, San Vito al Tagliamento (PN), 2013, p. 216.
  6. ^ – The Classical Gazzetter
  7. ^ Le scoperte di Boccavizza, in Corriere di Gorizia, sabato 27 gennaio 1887, n. 13, p. 2.
  8. ^ vedi nota 1