Biglia (Merna-Castagnevizza)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Biglia
insediamento
(SL) Bilje
Localizzazione
Stato Slovenia Slovenia
Regione statistica Goriziano
Comune Merna-Castagnevizza
Territorio
Coordinate 45°53′27.96″N 13°37′59.16″E / 45.8911°N 13.6331°E45.8911; 13.6331 (Biglia)Coordinate: 45°53′27.96″N 13°37′59.16″E / 45.8911°N 13.6331°E45.8911; 13.6331 (Biglia)
Altitudine 51,7 m s.l.m.
Superficie 2,18 km²
Abitanti 1 176 (31-12-2008)
Densità 539,45 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 5292
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Slovenia
Biglia
Biglia

Biglia[1][2][3] (in sloveno Bilje, in tedesco Biglia[4] o Videlsdorf[5]) è un insediamento del Goriziano sloveno di 1.176 abitanti, frazione del comune di Merna-Castagnevizza.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

La località si trova nella parte occidentale della valle del Vipacco a 51,7 metri s.l.m. e a 2,3 chilometri dal confine italiano.
È rappresentata nella carta IGM al 25.000: 40A-IV-SE.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Tra Biglia e Boccavizza in passato era localizzata la statio romana Ad Fornulos[6].

Durante il dominio asburgico Biglia fu comune autonomo[7]. Dal 1920 al 1947 fece parte del Regno d'Italia, inquadrato nella provincia di Gorizia; nel 1928 il comune fu soppresso e aggregato al comune di Ranziano da cui fu staccato nel dopoguerra per essere aggregato a Merna-Castagnevizza.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa parrocchiale dedicata a sant'Antonio (Sv. Anton) durante la prima guerra mondiale venne abbattuta (il fronte passava nei pressi) ed in seguito ricostruita. Il dipinto dell'altare maggiore è opera di Clemente Del Neri.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

L'insediamento (naselja) è costituito dagli agglomerati di: Biglia (Bilje - Vas), Sant'Antonio (Britof), Lasa (Laz), Križ, Fornace (Frnaža), Počivala[8], Polje e D. Konec.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cfr. "Biglia" nella Cartografia di base DeAgostini sul Geoportale Nazionale del Ministero dell'Ambiente (visualizzabile dal menù "Strumenti": Servizi: "WMS" → Ente: "wms.pcn.minambiente.it" → Servizio: "Cartografia di base - De Agostini").
  2. ^ Nuovissima carta regionale stradale 1:200000 Friuli Venezia Giulia, Strade Demetra, 2000.
  3. ^ Biglia, San Antonio (Britof) – Catasto austriaco franceschino 1822
  4. ^ Gemeinde Biglia – catasto austriaco franceschino
  5. ^ Bilje.si - Cronaca del Villaggio (Vaška Kronika) in lingua slovena
  6. ^ The Classical Gazzetter
  7. ^ Comune di Biglia – Catasto austriaco franceschino 1822
  8. ^ già Fornace – catasto austriaco franceschino 1822

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]