Blackburn Beverley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Blackburn B-101 Beverley
Beverley.arp.750pix.jpg
Un Beverley nel 1964
Descrizione
Tipoaereo da trasporto strategico
Equipaggio4 (due piloti, navigatore e operatore radio)
CostruttoreRegno Unito Blackburn
Data primo volo20 giugno 1950
Data entrata in servizio1955
Data ritiro dal servizio1968
Utilizzatore principaleRegno Unito RAF
Esemplari49
Altre variantiBlackburn B-107
Dimensioni e pesi
Beverley C1 SilhU.jpg
Tavole prospettiche
Lunghezza30,3 m (99 ft 5 in)
Apertura alare49,4 m (162 ft)
Altezza11,8 m (38 ft 9 in)
Superficie alare270,9 (2 916 ft²)
Peso a vuoto35 950 kg (79,234 lb)
Peso carico37 240 kg (82 100 lb)
Peso max al decollo61 235 kg (135 000 lb)
Passeggerinessuno
Capacità94 soldati, 70 paracadutisti o al massimo 20.400 kg di carico
Propulsione
Motore4 radiali Bristol Centaurus 173
Potenza2 850 hp (2 130 kW) ciascuno
Prestazioni
Velocità max383 km/h
Velocità di salita3,9 m/s
Autonomia2092 km (440 mi)
Tangenza4 900 m

i dati sono estratti da Aeroflight[1]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il Blackburn B-101 Beverley era un quadrimotore da trasporto strategico ad ala alta prodotto dall'azienda britannica Blackburn and General Aircraft Limited negli anni cinquanta e rimasto in servizio nella Royal Air Force dal 1955 al 1967.FUu sviluppato dal Generall Aircraft Limited G.A.L.60 'Universal Trasport'

Il Beverley era caratterizzato da una massiccia fusoliera dotata, al contrario dei precedenti velivoli pari ruolo, di coda rialzata che consentì di realizzare una rampa di carico posteriore ed un portellone di adeguate proporzioni. Posteriormente terminava, grazie ad una robusta trave di coda, in un impennaggio dalla caratteristica coda a doppia deriva. Dotato di 4 motori radiali Bristol Centaurus 173 capaci di 2 850 hp (2 130 kW) ciascuno, era in grado di trasportare 22 tonnellate di carico, come il suo pari ruolo di produzione statunitense Lockheed C-130 Hercules, quest'ultimo avvantaggiato in termini di velocità massima grazie all'adozione di motori turboelica. Possedeva prestazioni pressoché STOL.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Concepito in risposta a una specifica datata nel 1946,che faceva riferimento a un aereo da trasporto tattico a medio raggio capace di rimpiazzare gli svariati modelli americani che nel corso della seconda guerra mondiale avevano prestato servizio nella RAF, il General Aircraft GAL.60 Universal Freighter ebbe origine dagli approfonditi studi compiuti da quella società su un velivolo del genere verso la fine della guerra,nel corso della quale il suo modello di maggior successo era l'aliante da trasporto pesante d`assalto Hamilcar. Il nuovo aeroplano venne perciò progettato come un velivolo interamente metallico caratterizzato da un'ampia fusoliera a cupola,cui si raccordava un'ala alta a sbalzo che alloggiava i quattro motori ed era dotata di iporsostentatori a fessura sul bordo d'uscita,ai piani di coda a doppia deriva piatta.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Nella carlinga potevano essere sistemate 94 persone,l'accesso alla stiva era consentito da portelloni posteriori a valva,che potevano essere omessi per gli aviolanci di grossi carichi.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Regno Unito Regno Unito

cinque squadron.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) John Hayles, Blackburn Beverley, su Aeroflight, http://www.aeroflight.co.uk/index.html, 23 dicembre 2010. URL consultato il 6 ottobre 2012.

Velivoli comparabili[modifica | modifica wikitesto]

Armstrong Whitworth AW.660 Argosy

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) C.G. Jefford, RAF Squadrons. Shrewsbury: Airlife Publishing, 2nd edition, 2001. ISBN 1-84037-141-2
  • (EN) Bill Overton, Blackburn Beverley. Midland Counties, ISBN 0-904597-62-8
  • (EN) Blackburn Aircraft, No Other Aircraft. White & Farrell Ltd of Hull (1961)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE7664712-2