Beetsterzwaag

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Beetsterzwaag
villaggio
Beetsterzwaag/Beetstersweach
Beetsterzwaag – Stemma Beetsterzwaag – Bandiera
Beetsterzwaag – Veduta
Localizzazione
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
ProvinciaFrisian flag.svg Frisia
ComuneOpsterland
Territorio
Coordinate53°03′40″N 6°04′39″E / 53.061111°N 6.0775°E53.061111; 6.0775 (Beetsterzwaag)Coordinate: 53°03′40″N 6°04′39″E / 53.061111°N 6.0775°E53.061111; 6.0775 (Beetsterzwaag)
Superficie1,34 km²
Abitanti3 569 (1º gennaio 2013)
Densità2 659,46 ab./km²
Altre informazioni
LingueOlandese, Frisone
Cod. postale9244
Prefisso(+31)
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Paesi Bassi
Beetsterzwaag
Beetsterzwaag
Beetsterzwaag – Mappa
Beetsterzwaag: la chiesa del villaggio
Formella a Beetsterzwaag
Beetsterzwaag: la Fockenstate
Beetsterzwaag: Lauswolt

Beetsterzwaag (in frisone: Beetstersweach[1][2][3] 1,452[4]) è un villaggio di circa 3.500 abitanti[2][3][4][5] del nord-est dei Paesi Bassi, situata nella provincia della Frisia e facente parte del comune di Opsterland[3][5][6], di cui ospita il municipio[6].

Nella cittadina, soprannominata la "Wassenaar del Nord"[1], risiedevano un tempo i nobili proprietari terrieri frisoni[1][7].

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo frisone Beetstersweach è composto dal termine beet, che indicava il ruscello De Boorne (chiamato ora Koningsdiep), e dal termine sweach, con cui si indicano i campi piatti della zona.[2]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Collocazione[modifica | modifica wikitesto]

Beetsterzwaag si trova nella parte sud-orientale della provincia della Frisia[8], a circa 10 km[9] a sud di Drachten e a circa 40 km[10] a nord-est di Heerenveen.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Il villaggio è circondato da campagne e da foreste di conifere.[7]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Al censimento del 1º gennaio 2013, Beetsterzwaag contava una popolazione pari a 3.569 abitanti.[5] L'anno precedente ne contava 3.531[5], mentre nel 2001 ne contava 3.660[4].

Il 55% della popolazione è compreso in una fascia d'età che va tra i 20 e i 64 anni (dato del 2009).[2] Soltanto il 35% degli abitanti vive in un'abitazione in affitto.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

L'architettura di Beetsterzwaag riflette del suo passato di luogo di residenza dei nobili proprietari terrieri frisoni[1][7], ai quali si deve la costruzione di grandiose abitazioni con giardini[1][7].

Il villaggio vanta 46 edifici classificati come rijksmonumenten.[1]

Edifici e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Dorpskerk[modifica | modifica wikitesto]

La Dorpskerk ("chiesa del villaggio") risale almeno al 1315.[11]

De Zandhoeve[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli edifici di interesse, vi è De Zandhoeve, una residenza costruita tra il 1930 e il 1931[12] per il sindaco di Opseterland, Jac. Bleeker[12], su progetto dell'architetto S.A. Veenstra[12]. L'edificio è classificato come rijksmonument.[12]

Beetsterzwaag: De Zandhoeve
Ingresso di De Zandhoeve

Harinxma State[modifica | modifica wikitesto]

Altro luogo d'interesse è la Harinxma State, tenuta della famiglia Harinxma.[13]

Beetsterzwaag: la Harinxma State
Facciata della Harinxma State

Lyndensteyn[modifica | modifica wikitesto]

Altro edificio storico di Beetsterzwaag è la Lyndensteyn, residenza estiva della famiglia Van Lynden, costruita nel 1821.[2]

Altri edifici storici[modifica | modifica wikitesto]

  • Bordena (1858)[2]
  • Fockenstate (1879)[2]
  • Lauswolt, tenuta ora trasformata in hotel[2][7]
  • Lycklamanhûs (1824)[2][7]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Gemeente Opsterland: Dit is Opsterland > Dorpen > Beetsterzwaag Archiviato il 22 dicembre 2013 in Internet Archive.
  2. ^ a b c d e f g h i j Geschiedenis van Beetsterzwaag
  3. ^ a b c [Beetsterzwaag] su Plaatsengids
  4. ^ a b c Beetsterzwaag su City Population
  5. ^ a b c d Opsterland.nl > Dit is Opsterland > Over Opsterland > Opsterland in cijfers Archiviato il 21 novembre 2012 in Internet Archive.
  6. ^ a b Gemeente Opsterland: Dit is Opsterland > Dorpen Archiviato il 22 dicembre 2013 in Internet Archive.
  7. ^ a b c d e f Harmans, Gerard, M.L. (a cura di), Olanda, Dorling Kindersley, London, 2005 - Mondadori, Milano, 2007, p. 301
  8. ^ Harmans, Gerard, M.L., op. cit., p. 295
  9. ^ ViaMichelin.it: Itinerario da Beetsterzwaag a Drachten
  10. ^ ViaMichelin.it: Itinerario da Beetsterzwaag a Heerenveen
  11. ^ Via Pacis.nl: Kerken in Beetsterzwaag Archiviato il 19 settembre 2013 in Internet Archive. > p. 1, Dorpskerk
  12. ^ a b c d De Zandhoeve, Beetsterzwaag su Rijksmonumenten.nl
  13. ^ Harinxma State Beetsterzwaag
  14. ^ v.v. De Sweach

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]