Battista Lena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Battista Lena
Battista Lena.jpeg
NazionalitàItalia Italia
GenereJazz
Colonna sonora
Periodo di attività musicale1985 – in attività
StrumentoChitarra
EtichettaRai-Com, Lift-music
Sito ufficiale

Battista Lena (Viareggio, 8 giugno 1959) è un musicista, compositore e docente italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Viareggio, è figlio della critica d'arte e femminista Carla Lonzi. Ha vissuto a Milano fino al 1973 dove ha iniziato a suonare la chitarra da autodidatta. In seguito si trasferisce con la madre a Roma dove inizia a interessarsi al Jazz studiando con Eddy Palermo. Professionalmente è attivo dalla metà degli anni ottanta collaborando con Roberto Gatto col quale incide 5 Cd.

Dal 1991 al 1996 prende parte a quasi tutti i progetti del trombettista Enrico Rava sia nella formazione italiana con Roberto Gatto e Paolino Dalla Porta sia in quella europea con Palle Danielsson e Jon Christensen, registrando "Rava l'Opera Và" vincitore del referendum indetto dalla rivista specializzata Musica Jazz per "Miglior disco dell'anno" nel 1994. Con queste formazioni compie numerose tournée in Europa.

Nel 2008 la prestigiosa Big Band della radio tedesca WDR Big Band Köln ha realizzato registrazioni e concerti Euroradio dedicati alla sua musica.

È stato docente di chitarra jazz ai corsi di perfezionamento di Siena Jazz, di Roccella Jonica.

Dal 2008 al 2012 ha insegnato composizione e chitarra jazz alla New York University a Firenze.

Ha partecipato, con propri progetti ai seguenti festival internazionali:

  • 1997 Umbria Jazz
  • 1998 Mostra del Cinema di Venezia
  • 1998 Sagra Musicale Umbra
  • 1998 Salone della Musica Torino
  • 1998 Theatre Odeon in Paris
  • 1998Festival de Jazz et Ailleurs Amiens
  • 1998 Fete du vendanges Suresnes
  • 1998 Umbria Jazz
  • 1998Festival du Vent Calvì
  • 1998 International Jazz Festival Beijing
  • 1998 International Jazz Festival Shanghai
  • 1999 Suoni&Visioni Milano
  • 1999 Kulturarena Jena
  • 1999 WDR-Weltmusikfestival
  • 2000 Amr jazzfestival Geneve
  • 2000 Umbria Jazz
  • 2001 Jvc Jazz Festival Montreal
  • 2001 Grinzane Festival
  • 2002 Parco della Musica Roma
  • 2002 Teatro Regio Torino
  • 2004 Festival Strade del Cinema, Aosta
  • 2004 Festival de Jazz et Ailleurs Amiens
  • 2004 Todi Arte Festival
  • 2004 Saalfelden Jazzfestival
  • 2005 Grénoble Jazz festival
  • 2006 Roccella Jonica
  • 2007 Roccella Jonica
  • 2008 Köln
  • 2009 Alpentone
  • 2012 Mittelfest
  • 2013 Auditorium Parco della Musica
  • 2016 Torino Jazz Festival
  • 2016 Desenzano Jazz Festival

È sposato con la cineasta Francesca Archibugi, con la quale ha tre figli.

Lavoro con la Banda e Opera Jazz[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1997 registra Banda Sonora per l'etichetta francese Label Bleu. Il progetto realizzato con Enrico Rava, Gabriele Mirabassi, Gianni Coscia, Enzo Pietropaoli, Marcello Di Leonardo e la Banda Bonaventura Somma di Chianciano Terme ha un successo notevole. Banda Sonora verrà replicato in numerosi festival internazionali in Europa e in Cina. Il Cd guadagna lo "Choc de la Musique" della rivista Jazzman e le prestigiose "ffff" di Teléramà.

Nel 2002 sempre con Label Bleu realizza l'opera jazz "I Cosmonauti Russi" con testi dello scrittore Marco Lodoli. Un doppio Cd in italiano e francese che vede la partecipazione fra gli altri di: Enrico Rava, Gianmaria Testa, Laura Betti, Arthur H, Rokia Traoré, Maria Pia De Vito. Lo spettacolo viene proposto in alcuni importanti palchi italiani ed europei quali Il Teatro Regio di Torino, il Parco della Musica di Roma, Todi arte festival, Grénoble, Amiens, Saalfelden, Roccella Jonica.

Nel 2014 a Parigi, nell'ambito del protocollo Nouveaux Commanditaires della Fondation de France, ha realizzato "Ultimo Cielo" per ensemble amatoriale, Franck Assemat, Gabriele Mirabassi, Fulvio Sigurtà, Daniele Mencarelli, Stefano Tamborrino. Il progetto è ispirato all'opera dell'artista Pinot Gallizio.

Il lavoro per il cinema[modifica | modifica wikitesto]

Ha composto la colonna sonora di:

  • Il Grande Salto (Giorgio Tirabassi, 2018)
  • Romanzo Famigliare (Francesca Archibugi, 2018)
  • Gli Sdraiati (Francesca Archibugi, 2017)
  • Il Nome del Figlio (Francesca Archibugi, 2015)
  • Parole Povere (Francesca Archibugi, 2014)
  • Questione Di Cuore (Francesca Archibugi, 2009)
  • Lezioni di volo (Francesca Archibugi, 2007)
  • Gabbiani (Francesca Archibugi, 2004)
  • Domani (Francesca Archibugi, 2001)
    • L'albero delle pere (Francesca Archibugi, 1998), Nomination Nastro D'argento "Miglior musica originale"
  • Il Guerriero Camillo (Claudio Bigagli, 1998)
  • Ovosodo (Paolo Virzì, 1997) con Snaporaz. Premio speciale della Giuria alla 54e Mostra del Cinema di Venezia, Nomination Ciak D'oro "Miglior musica"
  • La strana storia di Banda Sonora (Francesca Archibugi, 1997) Premio Unesco "Jean Rouch" alla 54e Mostra del Cinema di Venezia
  • Ferie d'agosto (Paolo Virzì, 1996) : David di Donatello "Miglior Film"
  • El día de la bestia (Álex de la Iglesia, 1996) Nomination Goja Award "Miglior musica originale"
  • Con gli occhi chiusi (Francesca Archibugi, 1994)
  • Il grande cocomero, con Roberto Gatto (Francesca Archibugi, 1993) : David di Donatello "Miglior Film"
  • Verso sera, con Roberto Gatto (Francesca Archibugi, 1991) : David di Donatello "Miglior Film"
  • Mignon è partita, con Roberto Gatto (Francesca Archibugi, 1989) : David di Donatello "Miglior Film"
  • Il vestito più bello (Francesca Archibugi, 1984) cortometraggio
  • La guerra appena finita (Francesca Archibugi, 1982) cortometraggio
  • Il sogno truffato (Francesca Archibugi, 1982) cortometraggio

Le sue musiche sono state utilizzate in ambito teatrale da molti registi e coreografi fra i quali Georges Lavaudant, Philippe Decouflè, George Appaix, Laurent Pelly, Giuseppe Piccioni, Esmeralda Calabria e Conchita De Gregorio. Con l'attore Beppe Rosso ha realizzato lo spettacolo “25 Aprile, cronache di una liberazione”. Ha realizzato le musiche per lo spettacolo "Salvatore e Nicola" testo di Ascanio Celestini con Giorgio Tirabassi.

Per la televisione ha curato le musiche di Romanzo famigliare (2018).

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

A proprio nome:

  • Con gli occhi chiusi, Bmg
  • Banda Sonora, Label Bleu
  • L'albero delle pere, Cam
  • Mille Corde, Egea
  • Plays, VVJ
  • Domani, Cam
  • I Cosmonauti Russi, Label Bleu
  • Mi Ami?, Lift-music
  • Questione di Cuore-Lezioni di Volo, Lift-movie (Original Motion Picture Soundtracks)
  • Il Nome del Figlio, Cam (Original Motion Picture Soundtracks)
  • Gli Sdraiati, Bmg (Original Motion Picture Soundtracks)
  • Ultimo Cielo (Next release)

Collaborazioni:

  • Battista Lena e Roberto Gatto "Il Grande Cocomero", Bmg (Original Motion Picture Soundtracks)
  • Gabriele Mirabassi, Battista Lena, Gianni Coscia, Enzo Pietropaoli: “Come una volta” Egea
  • Artisti Vari: "Ci ritorni in mente”
  • Roberto Gatto "Ask” (con John Scofield)
  • Roberto Gatto "Luna"
  • Roberto Gatto “Jungle Three”
  • Roberto Gatto"L'avventura"
  • Roberto Gatto, "Pure Imagination", Albòre Jazz
  • Enrico Rava "Rava l'Opera Và” Label Bleu
  • Gabriele Mirabassi: "Cambaluc" Egea
  • Enzo Pietropaoli: "Stolen Songs" and “Urban Waltz” VVJ
  • Enzo Pietropaoli, Battista Lena, Fulvio Sigurtà: "La Notte" Fonè

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN120742591 · ISNI (EN0000 0000 7962 4414 · LCCN (ENn2008059067 · GND (DE107594435X · BNF (FRcb144526059 (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie