Basshunter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Basshunter
Basshunter.jpg
Basshunter (2009)
NazionalitàSvezia Svezia
GenereHands up[1]
Eurodance[1]
Periodo di attività musicale1998 – in attività
Album pubblicati7
Studio7
Logo ufficiale
Sito ufficiale

Basshunter, pseudonimo di Jonas Erik Altberg (Halmstad, 22 dicembre 1984[1]), è un cantante, produttore discografico e disc jockey svedese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Basshunter (2007)

Definisce la propria musica eurodance, ma altri la classificano anche come hard dance o hands up. A detta dello stesso Altberg, alcuni suoi pezzi sono stati composti sul suo computer usando il programma FL Studio. Oggi Basshunter produce musica nei programmi FL Studio e Logic Studio. Jonas Erik Altberg è cresciuto a Halmstad con la madre, il padre e il fratello minore. A otto anni, i suoi genitori hanno scoperto che aveva un tic che non poteva controllare. Si è scoperto che era affetto dalla sindrome di Tourette. I suoi compagni di classe lo prendevano sempre in giro e lui, poco a poco, cominciò ad avere scarsa fiducia in se stesso[senza fonte].

La svolta arrivò quando aveva 18 anni, si alzò in piedi, in classe, e parlò della sua malattia. Inizia a creare musica nel 2001, come se fosse un hobby, creando demo sulla sua pagina di Myspace. Pubblica anche il suo primo album: The Bassmachine, nel 2004. Nel 2006 pubblica The Old Shit, suo secondo album. Il successo arriva nel 2006, con il singolo: Boten Anna. Dopo la firma del contratto con la casa discografica svedese Warner Music Sweden compone un brano di cui è anche voce[senza fonte] ed adotta ufficialmente lo pseudonimo di Basshunter. Sempre nel 2006, esce il suo primo vero album (il terzo per lui), LOL <(^^,)>, di cui i singoli Boten Anna e Vi sitter i Ventrilo och spelar DotA, ottengono uno straordinario successo in Svezia[senza fonte].

Dopo essere stato notato anche in Gran Bretagna lascia la Warner Music Sweden e firma un contratto con la Ultra Records; il 14 luglio 2008 esce Now You're Gone - The Album. L'album contiene, tra le altre canzoni, dei remake in lingua inglese dei suoi pezzi precedenti (in particolare il remake di Boten Anna, cioè Now You're Gone). Il 28 settembre 2009 esce l'album Bass Generation, anticipato una settimana prima dal singolo Every Morning. Il 3 gennaio 2010 entra a far parte del cast del Celebrity Big Brother, la versione vip del Grande Fratello inglese. Dopo 27 giorni di permanenza nella casa, nella finale del 29 gennaio 2010 si classifica al quarto posto. Nel 2010 esce il singolo Saturday[senza fonte].

Nel 2011 ha partecipato al Grande Fratello svedese per tre giorni e insieme ai partecipanti ha prodotto una canzone più vicina allo stile eurodance chiamata Fest i hela huset che ha riscosso un discreto successo commerciale piazzandosi al suo debutto alla 5 posizione della classifica Svedese dei singoli più venduti. Da giugno è possibile visualizzare sul sito web YouTube due delle sue tracce chiamate Calling Time e Dream on the Dancefloor presenti nel suo prossimo album. Inoltre è stato pubblicato su internet materiale demo di Basshunter. Il 27 aprile 2012 è stato pubblicato il nuovo singolo ufficiale accompagnato dal relativo video, il quale ha come protagonisti i soliti Jonas e Aylar Lie. Il 28 settembre 2012 viene pubblicato il video ufficiale di Dream on the Dancefloor su YouTube[senza fonte].

Pubblicata in sordina la canzone Far Far Away, nuovo singolo in anticipazione dell'album in arrivo. Il 10/03/13 è stata pubblicata su YouTube una nuova canzone di Basshunter, dove si esibisce al live di Dallas. La canzone, a detta di Basshunter, sarà presente nel prossimo album. Alla fine del mese di maggio 2013, il prossimo album di Basshunter, intitolato Calling Time, sarà reso disponibile in Sud Africa[senza fonte].

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia di Basshunter.

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

Premi e nomination[modifica | modifica wikitesto]

Anno Premio Categoria Risultato
2006 Grammis[2] Årets bästa ringsignal (Boten Anna) Vincitore/trice
Rockbjörnen[3] Årets svenska låt (Boten Anna) Candidato/a
Årets svenska nykomling Candidato/a
Eurodanceweb Award[4] Boten Anna Vincitore/trice
2007 NRJ Radio Award[5] Vincitore/trice
2008 European Border Breakers Award[6] LOL <(^^,)> Vincitore/trice
Eska Music Award[7] Radioaktywny hit roku Era (Now You're Gone) Vincitore/trice
BT Digital Music Award[8] Best Electronic Artist or DJ Candidato/a
Breakthrough Artist of the Year Candidato/a
MTV Europe Music Award[9] Best New Act Candidato/a
Most Addictive Track (Now You're Gone) Candidato/a
The Record of the Year[10] Now You're Gone Candidato/a
World Music Award[11] World's Best Selling Swedish Artist Vincitore/trice
2009 Scandipop Award[12] Best Male Vincitore/trice
2010 International Dance Music Award[13] Best HiNRG/Euro Track (Every Morning) Candidato/a
2011 Scandipop Award[14] Best Male Single (Saturday) Candidato/a

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Basshunter, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ (SV) Grammisvinnare 2008 (PDF), grammis.se. URL consultato il 29 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 17 luglio 2011).
  3. ^ (SV) "Idol"-Ola het inför Rockbjörnen, st.nu, 8 dicembre 2006. URL consultato il 6 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2014).
  4. ^ AWARD 2006, eurodanceweb.com. URL consultato il 30 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2014).
  5. ^ (FI) Basshunter ja Juanes Helsingin – NRJ Radio Awards -gaalaan, findance.com, 22 dicembre 2006. URL consultato il 1º settembre 2012.
  6. ^ (PL) European Border Breakers Awards – nagroda dla artystów, którzy odnieśli sukces poza granicami swego kraju., zpav.pl, 16 gennaio 2008. URL consultato il 6 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 13 novembre 2011).
  7. ^ (PL) Łukasz Szewczyk, Eska Music Awards 2008 rozdane – Feel hitem roku, media2.pl, 25 aprile 2008. URL consultato il 6 febbraio 2014.
  8. ^ Duncan Geere, BT Digital Music Awards – nominations announced, techdigest.tv, 17 settembre 2008. URL consultato il 6 febbraio 2014.
  9. ^ (PL) MTV Europe Music Awards 2008, ema.mtv.pl. URL consultato il 6 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 29 agosto 2008).
  10. ^ In 2008 I think the best is:, roty.tv. URL consultato il 27 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 17 febbraio 2009).
  11. ^ BASSHUNTER, awardsandwinners.com. URL consultato il 29 maggio 2014.
  12. ^ THE SCANDIPOP AWARDS!, scandipop.co.uk, 2 gennaio 2009. URL consultato il 6 febbraio 2014.
  13. ^ Ron Slomowicz "DJ Ron Slomowicz", 2010 International Dance Music Awards at WMC – Winners Announced, dancemusic.about.com. URL consultato il 6 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale il 7 giugno 2012).
  14. ^ THE SCANDIPOP AWARD 2011: THE NOMINATIONS!, scandipop.co.uk, 14 dicembre 2010. URL consultato il 6 febbraio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN65224393 · ISNI (EN0000 0001 1446 4832 · LCCN (ENno2008164930 · GND (DE135479037 · BNF (FRcb151203666 (data) · WorldCat Identities (ENno2008-164930