Bartolomeo Gonzaga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri personaggi con questo nome, vedi Bartolomeo Gonzaga (disambigua).
Bartolomeo Gonzaga
1380 – 1425
Dati militari
Paese servitoEstensi, Marchesato di Mantova, Visconti, Medici
Forza armataMercenari
Gradocondottiero
BattaglieBattaglia di Casalecchio
voci di militari presenti su Wikipedia

Bartolomeo Gonzaga (13801425) è stato un condottiero e politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era probabilmente figlio di Filippino Gonzaga, a sua volta figlio di Corrado, capostipite della linea cadetta dei “Gonzaga di Palazzolo” e di Orsola Cavriani.

Bartolomeo Gonzaga fu un abile condottiero e podestà di alcune città, tra cui Canneto sull'Oglio e Perugia. Iniziò la sua carriera militare nei mercenari del condottiero Giovanni Acuto, che nel 1386 combatté contro Siena. Nel 1398 fondò, con il condottiero Giovanni da Buscareto, la Compagnia della Rosa[1]. Partecipò nel 1402 alla Battaglia di Casalecchio sotto le insegne del duca di Milano. Nel 1403, al soldo del marchese di Mantova, occupò militarmente Legnago. Nel 1419 fu nominato capitano del popolo di Firenze e nel 1422 papa Martino V lo nominò senatore[2] a Roma.

Morì nel 1425.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Bartolomeo ebbe due figli:

  • Galeazzo (1370-1406), condottiero
  • Malatesta

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Gonzaga di Mantova, Roma, 1836. ISBN non esistente.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]