Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

B The Beginning

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.png
Il titolo di questa pagina non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è B: The Beginning.
B: The Beginning
B- The Beginning.jpg
Generegiallo, fantascienza
ONA
AutoreKatsuya Ishida
RegiaKazuto Nakazawa, Yoshiki Yamakawa
SceneggiaturaKatsuya Ishida
Char. designKazuto Nakazawa
Dir. artisticaTakanori Tanaka
MusicheYoshihiro Ike
StudioProduction I.G
ReteNetflix
1ª pubbl.2 marzo 2018
Episodi12 (completa)
Aspect ratio16:9
Durata ep.25 min
Rete it.Netflix
1ª pubbl. it.2 marzo 2018
Episodi it.12 (completa)
Durata ep. it.25 min

B: The Beginning è una serie original net anime prodotta da Production I.G e diretta da Kazuto Nakazawa e Yoshiki Yamakawa. La serie è stata diffusa per la prima volta il 2 marzo 2018 in tutto il mondo su Netflix.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un mondo futuro permeato da tecnologie avanzate, gli scienziati cercano di fondare un mondo perfetto e di pace, mediante la creazione di una nuova tipologia di umanità. Il progetto culmina con la nascita di tre bambini, primi rappresentanti di questa nuova umanità, che però vengono subito rapiti da un'organizzazione criminale che ha ben altri obiettivi.

Trame degli episodi[modifica | modifica wikitesto]

Trama
1La sezione Costiera della polizia del regno Cremona indaga sul serial killer B, e il detective Flick soprannominato "genio" viene ingaggiato per scoprire l'identità dell'assassino. La notte dopo un pazzo, ingaggiato da un'organizzazione criminale allo scopo di attirare B, guida un carro armato per la strada sparando alle persone e poi scompare. Il detective scopre che ubicazione del veicolo è nei pressi di una ferrovia ma sul posto arriva prima B che giustizia gli organizzatori dell'attentato e fa deragliare il treno.
2Market Maker è il nome di un'organizzazione criminale di cui non si conoscono i membri che mira a prendere B. Uno scienziato, Yellow ha creato un gas tossico per la MM ma ne è rimasto vittima, assieme ad un senatore. Gilbert, il medico della scientifica, non può trovare un antidoto per salvarlo. La polizia si infiltra al palazzo Patrimonio, dove il sindaco tiene una festa e, nonostante riesca a sventare un attentato alla vita del sindaco, viene a sapere che le vie di fuga sono state chiuse e sta per essere rilasciato il gas tossico.
3Kaela riesce a bloccare il sistema informatico della MM e a deviare il gas nelle stanze vuote dell'hotel. B viene attirato fuori città da un membro della MM che lo spinge a ricordare il suo passato. Keith prende la macchina di Boris e va verso il punto in cui si trova B, seguendo il suo istinto. Alla fine si scopre che il gas entrato nella sala era solo narcotizzante, ma la squadra di polizia è convinta che tutti quei piccoli casi irrisolti facciano parte di un unico gigantesco complotto.
4Koku cerca informazioni in biblioteca su Canopu, che ha dei legami con il suo passato, e per poco non incontra Keith, che proprio in quell'istante sta uscendo dalla biblioteca. Più tardi, Lily va a casa di Keith per chiedergli di farle più chiarezza sul mistero, ma il detective le intima di non immischiarsi, per il suo bene. Quella sera, Brandon viene ferito a sangue da un copycat di Killer B.
5Keith all'ospedale riceve un orologio che Brandon aveva consegnato alle infermiere, capisce che nelle lancette è nascosto il messaggio in codice JHR, e chiede a Kaela di inviargli i nomi di tutto il personale del RIS degli ultimi 5 anni. Kaela scopre che nel computer di Brandon si era infiltrato un programma della MM per intercettare informazioni video, e mentre lo mostra a Lily, vengono scoperte e le informazioni vanno perse. Keith individua il traditore e colpevole dell'attacco a Brandon, Jean Henry Richard, che però, si taglia la gola e incastra Keith.
6Koku incontra Keith che ha scoperto il significato del suo simbolo: è composto dal numero 13 e dal numero 4, e Koku lo lascia per far sapere a Yuna, la sua ragazza, che la sta cercando. Keith gli racconta di come sono nati i Promettenti, degli esseri umani geneticamente modificati, che ora sono chiamati Market Maker. Koku e Yuna fanno parte di loro ma sono diversi. Quella stessa notte Yuna trova Koku e mentre lo perdona per averla lasciata sola, il capo della MM li pugnala.
7Minatsuki prende Yuna con sé e vorrebbe uccidere Koku, ma Keith finora rimasto nascosto, gli spara costringendolo a fuggire, e porta Koku nel suo appartamento. Mentre dorme, a Koku riaffiorano i ricordi: lui è il re delle ali nere e dopo un attacco della MM ai suoi simili, ha cancellato i suoi ricordi tranne quello di Yuna. Il capo della polizia manda un ultimatum al RIS che, se non troverà Keith entro 24 ore, verrà smantellato e ordina anche a Gilbert di indagare in segreto.
8Lily decifra le formule scritte sul soffitto dell'appartamento di Keith e vede un volto femminile che le somiglia. Boris le spiega che si tratta della sorella di Keith, assassinata due anni prima. Il vero scopo di Keith, infatti, è scoprire il vero assassino, convinto che sia un essere soprannaturale, e Koku lo aiuta. Il vero assassino non è Death Keil, un Regie, e mentre Keith e Koku ne stanno parlando, sopraggiunge Lily che è riuscita a scoprire dove si trovano. Nel frattempo arriva un membro delle MM e Koku, per difendersi, si trasforma sotto gli occhi di Lily.
9Koku uccide il membro della MM e Keith viene arrestato. Eric però decide di cedergli il comando del RIS per fargli continuare le indagini in segreto. Lily fa da esca per il secondo uomo, Gilbert che era sospettato da Keith, e dalla base vengono tracciati e seguiti in auto. Tuttavia in un autolavaggio, Gilbert si scambia con un regie e fa perdere le sue tracce. Lily è in pericolo ma Keith vuole continuare a indagare in segreto senza coinvolgere le altre squadre di polizia.
10Koku si dirige verso il dirigibile dei Market Maker sfruttando le correnti ascensionali indicatogli da Keith, che lesse sull'Epitaffio. Eric, Keith e Kaela scovano il laboratorio segreto di Gilbert ma al loro arrivo trovano solo 37 cadaveri e un letto ancora sporco del sangue di Lily. Keith intuisce che la ragazza si trova in un'altra stanza e, dopo averla trovata, fanno circondare l'edificio per catturare Gilbert, che però è già scappato. Dopo aver visto rifiutare la richiesta di aiuto di copertura da parte di Minatsuki, Gilbert si sente improvvisamente tradito.
11Koku raggiunge il dirigibile di Market Makers ma non fa in tempo a trovare Yuna. Koku si scontra con il falso Minatsuki e, in un momento di follia, lo uccide. Lily si risveglia in ospedale e avverte il resto della squadra che Keith si è allontanato senza fare ritorno, così Eric decide di partire al suo inseguimento. Il vero Minatsuki porta via Yuna e fa esplodere il dirigibile, ma Koku la insegue.
12Keith raggiunge il nascondiglio di Gilbert e, dopo una lunga discussione sulle loro personalità, gli spara alla fronte proprio mentre arriva il resto della sua squadra. Koku trova il nascondiglio dove si trova Yuna, ma Minatsuki lo tortura fino a staccargli il braccio sinistro. Koku riesce a far spuntare la spada sulla sua gamba sinistra e decapita Minatsuki. Nell'epilogo, Keith ottiene un nuovo lavoro alla polizia e Kirisame vuole avere la sua vendetta contro Koku.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Personaggio
Voce giapponese Voce italiana
Keith Kazama Flick Hiroaki Hirata Massimo Triggiani
Koku Yūki Kaji Alessio Nissolino (ragazzo)
Francesco Ferri (bambino)
Lily Hoshina Asami Seto Alessandra Bellini
Eric Toga Hiroki Tōchi Dario Oppido
Boris Meier Minoru Inaba Stefano Oppedisano
Kaela Yoshinaga Ami Koshimizu Benedetta Degli Innocenti
Brian Brandon Toshiyuki Toyonaga Danny Francucci
Mario Shintarō Tanaka Antonino Saccone
Jean Henry Richard Atsushi Goto Luca Ciarciaglini
Gilbert Ross Toshiyuki Morikawa Stefano Billi
Minatsuki Kaito Ishikawa Ismaele Ariano (adulto)
Valentino Ionica (giovane)
Laica Yu Kitada Gianluca Cortesi
Yuna Satomi Satou Simona Chirizzi (ragazza)
Ludovica De Caro (bambina)
Izanami Mitsuki Saiga Valentina Stredini

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Netflix ha annunciato la produzione della serie il 25 febbraio 2016 comunicando che sarebbe stata composta da 12 episodi e sarebbe stata distribuita in 190 paesi in tutto il mondo. La serie avrebbe dovuto intitolarsi Perfect Bones[1], ma il titolo è stato successivamente cambiato in B: The Beginning[2].

Kazuto Nakazawa ha diretto la serie, ha progettato i personaggi ed è stato supervisore dell'animazione chiave, Yoshiki Yamakawa ha diretto la serie al fianco di Nakazawa, Katsuya Ishida ha scritto le sceneggiature e Yoshihiro Ike ha composto la musica[3].

La sigla The Perfect World è stata eseguita da Marty Friedman in collaborazione con i Man with a Mission, La serie è stata diffusa per la prima volta il 2 marzo 2018[4]

Ambientazione[modifica | modifica wikitesto]

La serie è ambientata in una città immaginaria, chiamata il Regno di Cremona, che trae ispirazione dalla città di Cremona, da Milano e da diversi altri luoghi della Lombardia.

In uno screenshot[5] pubblicato su Reddit è chiaramente visibile Corso di Porta Romana e la torre Velasca. In altre sequenze appaiono il Torrazzo di Cremona e la Galleria XXV Aprile.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Netflix to Stream Production I.G's Perfect Bones Anime Worldwide, su Anime News Network, 25 febbraio 2016. URL consultato l'8 gennaio 2018.
  2. ^ (EN) Production I.G's Perfect Bones Anime Lists New Title, 2018 Launch on Netflix, su Anime News Network, 13 giugno 2017. URL consultato l'8 gennaio 2018.
  3. ^ (EN) Netflix Reveals Staff, Cast, Visuals for B: The Beginning Anime (Updated), su Anime News Network, 2 agosto 2017. URL consultato l'8 gennaio 2018.
  4. ^ (EN) B: The Beginning Anime Reveals Trailer, March 2 Worldwide Debut, su Anime News Network, 30 novembre 2017. URL consultato l'8 gennaio 2018.
  5. ^ Screenshot postato su Reddit (JPG), su i.imgur.com.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Scheda sull'anime B The Beginning, Anime News Network.

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Anime e manga