Avro 621 Tutor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avro 621 Tutor
Avro 621 Tutor.jpg
Un 621 Tutor
Descrizione
Tipoaereo da addestramento
Equipaggio1-2
CostruttoreRegno Unito Avro
Data ordine1930
Data entrata in servizio1932
Data ritiro dal servizio1938
Utilizzatore principaleRegno Unito RAF
Altri utilizzatoriSudafrica SAAF
Polonia Siły Powietrzne
Esemplari606
Sviluppato dalAvro 504
Altre variantiAvro 626
PWS-18
Dimensioni e pesi
Lunghezza8,04 m (26 ftin)
Apertura alare10,36 m (34 ft 0 in)
Altezza2,92 m (9 ft 7 in)
Superficie alare27,96 (301 ft²)
Peso a vuoto836 kg (1 844 lb)
Peso carico1 131 kg (2 493 lb)
Propulsione
Motoreun radiale Armstrong Siddeley Lynx IVC
Potenza240 hp (180 kW)
Prestazioni
Velocità max193 km/h (120 mph, 104 kt)
Velocità di crociera156 km/h (97 mph, 84 kt)
Velocità di salita4,6 m/s (910 ft/s)
Autonomia402 km (250 mi)
Tangenza4 877 m (16 000 ft)

i dati sono estratti da Avro Aircraft since 1908 [1]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

L'Avro 621 Tutor fu un aereo da addestramento monomotore biplano prodotto dall'azienda aeronautica britannica A.V. Roe and Company (Avro) negli anni trenta.

Storia del progetto[modifica | modifica wikitesto]

Il 621 Tutor venne ordinato nel 1930 in un primo lotto di 21 esemplari per sostituire gli Avro 504 nelle scuole della RAF. Venne introdotto in servizio nel 1932, e vi rimase quasi fino allo scoppio del secondo conflitto mondiale. Alcuni esemplari vennero adattati ad idrovolanti e nacque il 621 Sea Tutor.

Venne prodotto su licenza anche in Sudafrica ed in Polonia.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Avro 621 Trainer
versione biposto da addestramento primario equipaggiato con un motore radiale Armstrong Siddeley Mongoose.
Avro 621 Tutor
versione biposto da addestramento primario equipaggiato con un radiale Armstrong Siddeley Lynx.
Avro 621 Tutor II
One aircraft was modified into a two bay biplane.
Avro 621 survey version
versione da sorveglianza aerea utilizzato in Tanganyika, realizzato in tre esemplari.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Avro 646 Sea Tutor
versione idrovolante a scarponi biposto, realizzata in 15 esemplari.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Cecoslovacchia Cecoslovacchia
i piloti dell'esercito cecoslovacco operarono almeno con un esemplare nel 310 Fighter Squadron RAF[2].
Canada Canada
operò con sei esemplari.[3].
Taiwan Repubblica di Cina
operò con cinque esemplari.
Danimarca Danimarca
operò con cinque esemplari.
Iran Iran
operò con tre esemplari.
Irlanda Irlanda
operò con tre esemplari.
Grecia Grecia
operò con circa 90 esemplari.
Polonia Polonia
acquisì due esemplari.
Regno Unito Regno Unito
acquisì 417 esemplari.
Sudafrica Sudafrica
operò con circa 60 esemplari.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jackson 1990, p. 290.
  2. ^ Vančata 2006, p. 2.
  3. ^ Avro 621 Tutor (RCAF).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) David Donald (ed.), The Encyclopedia of World Aircraft, Aerospace Publishing, 1997, ISBN 1-85605-375-X.
  • (EN) A.J. Jackson, Avro Aircraft since 1908, 2nd Edition, London, Putnam Aeronautical Books, 1990, ISBN 0-85177-834-8.
  • (EN) Owen Thetford, Aircraft of the Royal Air Force 1918-57, London, Putnam, 1957.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]