Autostazione di Bologna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'Autostazione di Bologna è il principale terminal delle autolinee del trasporto pubblico locale bolognese e dei collegamenti nazionali e internazionali con pullman da turismo, situata in Piazza XX Settembre.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Stazione Autolinee viene inaugurata nel 1967 dopo dieci anni di lavori, su progetto degli architetti Luigi Vignali e Luigi Riguzzi, sostituendo così Piazza dei Martiri come capolinea delle corriere extraurbane.[1] L'impianto è estremamente moderno ed innovativo per l'epoca e tutt'oggi è un tratto distintivo della città, posizionato vicino al Pincio della Montagnola e di fronte ai ruderi del Castello di Galliera.[2]

Nel 2018 si svolgono presso i locali del primo piano le riprese della serie tv L'ispettore Coliandro.[3]

Il 25 agosto del 2020 vengono allestiti all'interno dell'autostazione dall'Azienda USL di Bologna due punti per l'esecuzione di test sierologici e tamponi per il Coronavirus.[4] Il 27 dicembre, con l'inizio della campagna di vaccinazione, i locali già in uso dall'AUSL vengono utilizzati allo scopo.[5]

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

L'Autostazione si trova a 100 metri dalla Stazione Centrale e si colloca al centro di una vasta rete di collegamenti nazionali e internazionali. La superficie complessiva della struttura è di 17.000 mq ed è composta dal piazzale autolinee, dall'edificio ospitante vari servizi tra cui biglietterie, bar e altre attività commerciali e un piazzale adibito a parcheggio antistante l'edificio.

L'Autostazione dispone di un marciapiede arrivi e 23 capolinea per le partenze, collegati da un marciapiede coperto da una pensilina metallica.[2]

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

  • Biglietteria a sportello Biglietterie
  • Bar Bar
  • Bar Distributori automatici di cibi e bevande
  • Sala d'attesa Sala d'attesa
  • Servizi igienici Servizi igienici
  • Deposito bagagli Servizio di deposito bagagli
  • Negozi Negozi

Nel complesso è presente un ufficio di gestione dell'impianto e del traffico, aperto 24 ore su 24.[2]

Traffico[modifica | modifica wikitesto]

Dall'autostazione transitano più di 90.000 passeggeri alla settimana, con punte giornaliere di quasi 15.000 utenti.[2]

All'interno dell'autostazione opera Trasporto Passeggeri Emilia-Romagna con collegamenti verso tutta la provincia di Bologna, oltre ad Autoguidovie ed altre compagnie minori. Sui collegamenti nazionali e internazionali operano Flixbus, Marino bus e altre compagnie per un numero totale di 44 operatori.[6]

Inoltre l'autostazione svolge un ruolo importante per gli arrivi e le partenze dei pullman turistici.[2]

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

Struttura societaria[modifica | modifica wikitesto]

La società di gestione della stazione autolinee (Autostazione di Bologna S.r.l.) nata nel 1961 è interamente a carattere pubblico.[2]

Ripartizione del capitale sociale

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]