Autorità di bacino del fiume Po

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Autorità di bacino del fiume Po
Piazza Garibaldi a Parma.jpg
Via Garibaldi a Parma, dove ha sede l'AdB del Po.
Stato Italia Italia
Tipo Autorità di bacino
Regione Emilia-Romagna Emilia-Romagna
Liguria Liguria
Lombardia Lombardia
Piemonte Piemonte
Toscana Toscana
Trentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
Valle d'Aosta Valle d'Aosta
Veneto Veneto
Sede Parma
Indirizzo via Giuseppe Garibaldi, 75
Sito web

L'Autorità di bacino del fiume Po è una delle Autorità istituite a seguito dell'art. 13 della legge del 18 maggio 1989, n. 183 che gestisce il bacino idrografico dell'omonimo fiume. La sede amministrativa è a Parma.

Territorio di competenza[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le Regioni in cui siano presenti affluenti del fiume Po, la val di Livigno tributaria del Danubio e la val di Lei tributaria del Reno[1]. Il territorio gestito dall'ente è suddiviso fra 3.210 comuni appartenenti a Liguria, Piemonte, Valle d'Aosta, Lombardia, Trentino-Alto Adige, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana e ha una superficie di 71 057 k. Inoltre comprende tutta la Svizzera italiana, l'alta Val Divedro svizzera, l'alta Val Cenischia francese, l'alta Valle Stretta francese la valle del Rio Secco e le fonti della Piccola Dora, il ramo sorgentifero della Dora Riparia situato in Francia[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Autorità di bacino del Po
  2. ^ Carta dell'Autorità di Bacino del fiume Po

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]