Autodesk Inventor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Inventor" rimanda qui. Se stai cercando l'organizzazione clandestina del SOE, vedi SOE F Section networks.
Autodesk Inventor
software
GenereCAD
Computer grafica 3D
SviluppatoreAutodesk
Data prima versione1999
Ultima versione2021
Sistema operativoMicrosoft Windows
LicenzaSoftware proprietario
(licenza non libera)
LinguaMultilingua
Sito webwww.autodesk.com/products/autodesk-inventor-family/overview

Autodesk Inventor è un software di modellazione 3D per la progettazione meccanica, prodotto da Autodesk, la software house produttrice di Autocad.

Nasce nel 1999 con la versione 1 commercializzata solo in America e poi dalla versione 2 in tutto il mondo.

Inventor è un software di progettazione meccanica 3D, o modellatore, che incorpora un modulo per la creazione di parti, un modulo per la creazione di assemblaggi delle stesse e il modulo per la messa in tavola, ovvero la realizzazione di un disegno con viste e tutte le quote necessarie per la realizzazione del pezzo. Inventor viene considerato da Autodesk come il punto focale della sua suite di strumenti per il PLM, integrandosi con altri software dello stesso produttore come Autodesk AliasStudio e il PDM Autodesk Vault.

Inventor dà la possibilità di lavorare in diversi ambienti specifici per ogni settore della prototipazione, così come in officina si partirebbe dal pezzo grezzo e lo si lavorerebbe con varie macchine; è possibile, però, ottenere anche altri tipi di informazione, come le distinte in automatico che si generano dalle proprietà dei singoli pezzi che vengono successivamente assemblati, i rendering, le tavole, le analisi di interferenze, gli esplosi, simulazioni di moto e di resistenza dei materiali e degli oggetti, cablaggi e piping 3D. Inventor è inoltre dotato di librerie di standard (un milione e duecentomila parti in accordo al produttore) personalizzabili con le parti create dall'utente stesso, dotate di strumenti guidati (detti anche wizard) per la gestione e l'inserimento dei pezzi in esse contenuti ed il calcolo statico della tenuta di gran parte di essi (grazie ad un modulo chiamato Design Accelerator).

Cronologia delle versioni[modifica | modifica wikitesto]

Versione Nome Rilascio
1 Alpha settembre 20, 1999
2 Thunderbird Marzo 1, 2000
3 Camaro agosto 1, 2000
4 Corvette dicembre 1, 2000
5 Durango settembre 17, 2001
5.3 Prowler gennaio 30, 2002
6 Viper ottobre 15, 2002
7 Wrangler aprile 18, 2003
8 Cherokee ottobre 15, 2003
9 Crossfire luglio 15, 2004
10 Freestyle aprile 6, 2005
11 Faraday aprile 6, 2006
2008 Goddard aprile 11, 2007[1]
2009 Tesla aprile 16, 2008[2]
2010 Hopper febbraio 27, 2009[3]
2011 Sikorsky marzo 26, 2010[4]
2012 Brunel marzo 22, 2011[5]
2013 Goodyear marzo 27, 2012[6]
2014 Franklin marzo 27, 2013[7]
2015 Dyson marzo 28, 2014[8]
2016 Shelby aprile 16, 2015[9]
2017 Enzo marzo 28, 2016[10]
2018 Elon marzo 24, 2017 [11]
2019 Zora aprile10, 2018 [12]
2020 Senna marzo 27, 2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Autodesk Inventor 2008 Whats New, su scribd.com. URL consultato il 25 aprile 2018.
  2. ^ Autodesk Inventor 2009 – What Is New, su mastergraphics.com. URL consultato il 25 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 26 aprile 2018).
  3. ^ Autodesk Inventor 2010, su knowledge.autodesk.com. URL consultato il 25 aprile 2018.
  4. ^ Autodesk Inventor Commercial - 2011 What's New, su knowledge.autodesk.com. URL consultato il 25 aprile 2018.
  5. ^ Autodesk Inventor 2012, su knowledge.autodesk.com. URL consultato il 25 aprile 2018.
  6. ^ Autodesk Inventor 2013, su knowledge.autodesk.com. URL consultato il 25 aprile 2018.
  7. ^ Clay Helm, Autodesk 2014 Design and Creation Suites Give Flexibility to Innovate More, San Francisco, Autodesk, Inc., 26 marzo 2013. URL consultato l'11 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2013).
  8. ^ Angela Simoes, New Autodesk 2015 Design Suites Drive Unsurpassed Value for Subscribers, San Francisco, Autodesk, Inc., 27 marzo 2014. URL consultato l'11 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 30 marzo 2014).
  9. ^ Angela Simoes, Autodesk 2016 Design & Creation Suites Now Available, San Francisco, Autodesk, Inc., 13 aprile 2015. URL consultato il 15 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 16 aprile 2015).
  10. ^ What's New in Autodesk Inventor 2017, su knowledge.autodesk.com. URL consultato il 25 aprile 2018.
  11. ^ (EN) What's New in Autodesk Inventor 2018 | Inventor Products | Autodesk Knowledge Network, su knowledge.autodesk.com. URL consultato il 19 ottobre 2017.
  12. ^ (EN) What's New in Autodesk Inventor 2019 | Inventor Products | Autodesk Knowledge Network, su knowledge.autodesk.com. URL consultato il 25 aprile 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]