Aurelio Zibramonti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aurelio Zibramonti
vescovo della Chiesa cattolica
BishopCoA PioM.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Alba
Vescovo di Casale Monferrato
 
Consacrato vescovo1º maggio 1583
Deceduto1589, Roma
 

Aurelio Zibramonti (Mantova, ... – Roma, 20 giugno 1589) è stato un vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque dalla nobile famiglia degli Zibramonti, insediatasi a Mantova nel 1300.

Ricoprì la carica di segretario particolare e di consigliere del duca di Mantova Guglielmo Gonzaga.

Dopo la morte di Orazio Gonzaga, marchese di Solferino, avvenuta nel 1587, si scatenò una disputa sull'eredità che coinvolse il marchesato di Castiglione e quindi direttamente Rodolfo Gonzaga, signore di Castiglione, che vantava pretese sul feudo.
Il vescovo Zibramonti, su invito di Guglielmo Gonzaga, si recò personalmente a Solferino per convincere Rodolfo Gonzaga a non intervenire militarmente per occupare il paese. Rodolfo sciolse le truppe ma non rinunciò al controllo di Solferino, che occupò nel gennaio 1588.

Fu inviato a Roma per curare alcune pratiche del duca di Mantova e vi morì nel 1589. Fu sepolto nella chiesa della Santissima Trinità a Monte Pincio.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Massimo Marocchi, I Gonzaga di Castiglione delle Stiviere. Vicende pubbliche e private del casato di San Luigi, Verona, 1990.