Attila, l'unno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Attila, l'unno
Titolo originaleAttila
PaeseStati Uniti d'America, Lituania
Anno2001
Formatominiserie TV
Generedrammatico, storico, avventura, biografico, guerra
Durata177 min
Lingua originaleinglese
Rapporto1.78:1
Crediti
RegiaDick Lowry
SoggettoRobert Cochran
SceneggiaturaRobert Cochran, Robertas Urbonas
Interpreti e personaggi
FotografiaSteven Fierberg
MontaggioTod Feuerman
MusicheNick Glennie-Smith
CostumiJane Robinson
Effetti specialiFantastico II Film Effects
Prima visione

Attila, l'unno è una miniserie televisiva del 2001, diretta da Dick Lowry. Il ruolo principale di Attila è interpretato da Gerard Butler.[1]

In Italia è anche conosciuto come Attila - Il cuore e la spada.[2][3]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Scontro fra due mondi e due uomini che li hanno rappresentati: Attila re degli Unni e il generale romano Flavio Ezio. Da un lato Attila, crescendo, conquista le terre di altri popoli a nord, nella Pannonia e oltre. Si sposterà anche verso ovest fino alla Gallia. A Flavio Ezio viene ridato il titolo di generale supremo per contrastare l'avanzata unna. Attila ed Ezio si incontreranno, saranno insieme in una battaglia contro i Visigoti. Quando Attila diventerà troppo potente, Ezio siglerà un accordo con Teodorico, re dei Visigoti per annientare Attila e il suo esercito. La fine è firmata per i due rappresentanti dei popoli d'oriente e d'occidente, ma non da mani di guerrieri.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Alex von Tunzelmann, Attila: hot babes, baths and, erm, birth control, in The Guardian, 28 gennaio 2010. URL consultato il 27 dicembre 2016.
  2. ^ Attila - Il cuore e la spada (2001), su filmtv.it. URL consultato il 27 dicembre 2016.
  3. ^ Attila, il cuore e la spada, FantasyMagazine, 10 agosto 2005. URL consultato il 27 dicembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]