Atletica leggera ai Giochi della XVII Olimpiade - 1500 metri piani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
1500 metri piani
Roma 1960
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Roma
Periodo 3-6 settembre 1960
Partecipanti 39 da 25 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Herbert Elliott Australia Australia
Medaglia d'argento Michel Jazy Francia Francia
Medaglia di bronzo Istvan Rozsavölgyi Ungheria Ungheria
Edizione precedente e successiva
Melbourne 1956 Tokyo 1964
Atletica leggera ai
Giochi di Roma 1960
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini
800 metri uomini donne
1500 metri uomini
5000 metri uomini
10000 metri uomini
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/80 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini

La competizione dei 1500 metri piani maschili di Atletica leggera ai Giochi della XVII Olimpiade si è disputata nei giorni 3 e 6 settembre 1960 allo Stadio Olimpico di Roma.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Campione olimpico 1956 3'41"2 Irlanda Ronald Delany Solo 800m
Campione europeo 1958 3'41"9 Regno Unito Brian Hewson Ritir. 1959
Primatista mondiale 3'36"0 1958 Australia Herbert Elliott Presente
Vincitore dei Trials USA 3'46"9 Dyrol Burleson Presente

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Turni eliminatori[modifica | modifica wikitesto]

3 Batterie 3 settembre 13 + 13 + 13 Si qualificano i primi 3.
Finale 6 settembre 9 concorrenti

Batterie[modifica | modifica wikitesto]

1ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
1 Herb Elliott Australia Australia 3'41"4 3'41"50
2 István Rózsavölgyi Ungheria Ungheria 3'42"0 3'42"15
3 Dyrol Burleson Stati Uniti Stati Uniti d'America 3'42"2 3'42"40
4 Terence Sullivan Rhodesia del Sud Rhodesia 3'42"8 3'42"96
5 Evgenij Momotkov URSS Unione Sovietica 3'43"6 3'43"80
6 Olavi Salonen Finlandia Finlandia 3'46"4 3'46"57
7 Rudolf Klaban Austria Austria 3'47"1 3'47"24
8 Arthur Hannemann Squadra Unificata Tedesca Germania 3'47"4 3'47"57
9 Laurence Reed Gran Bretagna Gran Bretagna 3'47"9 3'48"24
10 Joseph Mullins Canada Canada 3'53"1 3'53"45
11 Tomás Barris Spagna Spagna 3'57"3 3'56"10
12 Mohamed Gouider Tunisia Tunisia 3'58"4 3'58"52
- Zbigniew Orywał Polonia Polonia Rit.
2ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
1 Michel Bernard Francia Francia 3'42"2 3'42"34
2 James Edward Grelle Stati Uniti Stati Uniti d'America 3'43"5 3'43"65
3 Arne Hamarsland Norvegia Norvegia 3'44"4 3'44"63
4 Brian Kent-Smith Gran Bretagna Gran Bretagna 3'46"1 3'46"21
5 Albie Thomas Australia Australia 3'46"8 3'46"95
6 Siegfried Valentin Squadra Unificata Tedesca Germania 3'46"9 3'46"99
7 Svavar Markússon Islanda Islanda 3'47"1 3'47"20
8 Alfredo Rizzo Italia Italia 3'47"3 3'47"56
9 Andrei Barabaş Romania Romania 3'47"4 3'47"71
10 Muharrem Dalkılıç Turchia Turchia 3'47"9 3'47"18
11 Dhira Phiphobmongkol Thailandia Thailandia 4'24"4
- Péter Parsch Ungheria Ungheria Rit.
- Egon Oehri Liechtenstein Liechtenstein Rit.
3ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
1 Dan Waern Svezia Svezia 3'43"9 3'44"18
2 Michel Jazy Francia Francia 3'44"9 3'45"03
3 Zoltan Vamoş Romania Romania 3'44"9 3'45"07
4 Adolf Schwarte Squadra Unificata Tedesca Germania 3'45"3 3'45"46
5 Lajos Kovács Ungheria Ungheria 3'46"0 3'46"20
6 Michael Wiggs Gran Bretagna Gran Bretagna 3'46"5 3'46"61
7 Merv Lincoln Australia Australia 3'46"8 3'47"18
8 Evangelos Depastas Grecia Grecia 3'48"4 3'48"77
9 Peter Close Stati Uniti Stati Uniti d'America 3'50"2 3'50"69
10 Olavi Vuorisalo Finlandia Finlandia 3'52"2 3'52"68
11 Stefan Lewandowski Polonia Polonia 3'59"3 3'59"75
12 Yair Pantilat Israele Israele 3'59"8 4'00"14
13 Kassim Mukhtar Iraq Iraq 4'00"1 4'00"33

Finale[modifica | modifica wikitesto]

L'uomo di battere è l'australiano Elliott. Di solito nei 1500 metri, gara di resistenza, si corre in gruppo e poi si aspettano gli ultimi 200 o 300 metri per scattare.
Ma Elliott già da tempo adotta un metodo di allenamento innovativo, che gli permette di spingere sull'acceleratore già dopo un giro e mezzo di pista. Fa gradualmente il vuoto dietro di sé e va a vincere con quasi tre secondi di distacco sulla medaglia d'argento. È il nuovo record mondiale. Negli ultimi 800 metri viene cronometrato in 1'52"8.
Giunge sesto il vincitore dei Trials, Dyrol Burleson.

Pos. Atleta Età Nazione Tempo
Oro Herb Elliott 22 Australia Australia 3'35"6 Record mondiale
Argento Michel Jazy 24 Francia Francia 3'38"4
Bronzo István Rózsavölgyi 31 Ungheria Ungheria 3'39"2
4 Dan Waern 27 Svezia Svezia 3'40"0
5 Zoltan Vamoş 24 Romania Romania 3'40"8
6 Dyrol Burleson 20 Stati Uniti Stati Uniti d'America 3'40"9
7 Michel Bernard 28 Francia Francia 3'41"5
8 James Edward Grelle 23 Stati Uniti Stati Uniti d'America 3'45"0
9 Arne Hamarsland 27 Norvegia Norvegia 3'45"0

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) the Organizing Committee, Athletics (PDF), in The games of XVII Olympiad - Rome 1960, Volume Two part 1, Roma, 1960, pp. 59-213. URL consultato il 04 maggio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]