Atilio Cremaschi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Atilio Cremaschi Oyarzún
Atilio cremaschi.jpg
Nazionalità Cile Cile
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1962
Carriera
Squadre di club1
1941-1953Unión Española? (?)
1953-1958Colo-Colo108 (39)
1959-1960Rangers de Talca? (?)
Nazionale
1945-1954 Cile Cile 32 (11)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Atilio Cremaschi Oyarzún, meglio noto come Atilio Cremaschi (Punta Arenas, 8 marzo 1923Santiago del Cile, 3 settembre 2007), è stato un calciatore cileno, di origine italiane,[1] di ruolo attaccante.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Abile goleador, in campo era leader e combattente. Coniugava un coraggio da guerriero ad una notevole velocità e talento.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cominciò la sua carriera nelle file dell'Unión Española, con la quale vinse due campionati.

Nel 1953 passò al Colo-Colo, in cui giocò per sei stagioni e realizzò 49 gol in 108 partite ufficiali. Conquistò altri due campionati e una Copa Chile.[2]

Terminò la carriera nel Rangers de Talca.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la Nazionale cilena partecipò ai Mondiali del 1950 e fu autore di una doppietta nella partita Cile-Stati Uniti (5-2).[3]

Fece anche parte delle selezioni cilene ai campeonati sudamericani de selecciones nel 1946, 1949 e 1953 realizzando in totale 6 reti.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Unión Española: 1943, 1951
Colo-Colo: 1953, 1956
Colo-Colo: 1958

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jorge Garrappa Albani, L'emigrazione italiana in Cile, seconda puntata, Lombardi nel mondo, 11 aprile 2009. URL consultato il 20 novembre 2010.
  2. ^ a b (ES) Atilio Cremaschi, Colo Colo - Sito Oficial del Eterno Campeón, su colocolo.cl. URL consultato il 20 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 22 aprile 2012).
  3. ^ USA 1950: Scacco alla Regina, Storie di Calcio. URL consultato il 20 novembre 2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (ES) Edgardo Marín; Julio Salviat, De David a "Chamaco". Medio siglo de goles, Santiago, Gabriela Mistral, 1975, p. 220.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]