Atella di Napoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Atella di Napoli
ex comune
Localizzazione
StatoItalia Italia
ProvinciaCittà metropolitana di Napoli-Stemma.png Napoli
CircondarioNon presente
MandamentoNon presente
Amministrazione
Data di istituzione1928
Data di soppressione1946
Territorio
Coordinate41°00′N 14°08′E / 41°N 14.133333°E41; 14.133333 (Atella di Napoli)Coordinate: 41°00′N 14°08′E / 41°N 14.133333°E41; 14.133333 (Atella di Napoli)
Superficie21,2 km²
Abitanti13 000 (1936)
Densità613,21 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cod. catastaleA133
Cartografia
Mappa di localizzazione: Regno d'Italia
Atella di Napoli
Atella di Napoli

Atella di Napoli è stato un comune italiano della provincia di Napoli, esistito dal 1928 al 1946.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il comune venne creato nel 1928 dalla fusione di Orta di Atella, Sant'Arpino e Succivo[1], tre comuni che all'epoca erano inclusi nel circondario di Caserta, nella provincia di Terra di Lavoro, soppressa nel 1927 durante il regime fascista.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Regio Decreto n° 910 del 9 aprile 1928, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del Regno d'Italia n° 108 dell'8 maggio 1928

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Campania Portale Campania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Campania