Asdrubale il Calvo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Asdrubale il Calvo (... – ...) è stato un condottiero cartaginese.

Nel 215 a.C. venne inviato in Sardegna con 15.000 uomini per appoggiare una rivolta anti-romana scoppiata in questo luogo;[1] venne però sconfitto e catturato dal pretore Manlio.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Livio, XXIII, 32.7-12.
  2. ^ Periochae, 23.14.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti primarie
Fonti storiografiche moderne