Asbestosi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Asbestosi
Early Asbestosis in a Retired Pipe Fitter.jpg
Specialitàpneumologia
Classificazione e risorse esterne (EN)
MeSHD001195 e D001195
MedlinePlus000118
eMedicine352900

In medicina, l'asbestosi è una malattia polmonare cronica conseguente all'inalazione di fibre di asbesto[1].

I sintomi possono includere mancanza di respiro, tosse, respiro sibilante e dolore toracico.[2] Le complicanze possono includere lo sviluppo del cancro del polmone, del mesotelioma e del cuore polmonare.[2][3]

L'asbestosi è causata dall'inalazione delle fibre di amianto.[2] Generalmente richiede un'esposizione relativamente ampia per un lungo periodo di tempo.[2] Tali livelli di esposizione solitamente si verificano solo in coloro che lavorano con tali minerali.[3] Vi sono preoccupazioni circa la salute per tutti i tipi di fibre di amianto.[4] La diagnosi si basa su una storia di esposizione e sul ricorso a tecniche di imaging biomedico.[5] L'asbestosi è un tipo di fibrosi polmonare iterstiziale.[5]

Non esiste un trattamento specifico.[2] Le raccomandazioni possono includere la vaccinazione antinfluenzale, la vaccinazione pneumococcica, l'ossigenoterapia e lo smettere di fumare.[6] Nel 2015, l'asbestosi ha colpito circa 157.000 persone e ha provocato 3.600 decessi.[7][8] Nel tentativo di prevenire la malattia, l'utilizzo dell'amianto è stato vietato in molti paesi.[2]

Eziologia[modifica | modifica wikitesto]

L'asbesto (noto anche come amianto), grazie alle sue caratteristiche di resistenza meccanica, elettrica, chimica e termica, è stato utilizzato ampiamente, fino a tempi recenti, nel campo dell'edilizia (cfr Eternit), dell'industria navale, ferroviaria, automobilistica, chimica, alimentare, metallurgica, delle materie plastiche, nonché in svariati campi come materiale antincendio[1]. L'asbestosi, pertanto, rientra nel campo delle malattie professionali[9][10]. Attualmente, estrazione, importazione e uso dell'asbesto sono stati proibiti in molti paesi (in Italia con la Legge n. 257/1992[11]). I soggetti a rischio sono coloro che per motivi di lavoro vengono a contatto con quantità anche minime di fibre di asbesto, che possono manifestare la malattia anche diversi anni dopo l'esposizione[12]. L'asbestosi è particolarmente rilevante come fattore predisponente all'insorgenza dell'adenocarcinoma polmonare[9] e del mesotelioma pleurico[10], in particolare nei soggetti fumatori[13].

Patogenesi[modifica | modifica wikitesto]

Le fibre di asbesto penetrano attraverso le vie respiratorie, in base alla loro lunghezza (fino a 50 µm) e al loro diametro: le fibre con diametro inferiore a 0,5 µm possono raggiungere gli alveoli polmonari[14]. Le fibre depositate causano attivazione del sistema immunitario locale e provocano una reazione infiammatoria da corpo estraneo[15]. I macrofagi fagocitano le fibre e stimolano i fibroblasti a produrre tessuto connettivo: conseguenza di ciò è lo sviluppo di una fibrosi interstiziale[16]. Le fibre raggiungono inoltre la pleura, esercitando anche in questa sede la loro azione fibrogena e cancerogena[17].

Anatomia patologica[modifica | modifica wikitesto]

Il quadro generale è quello di una fibrosi estensiva[16][17], cui si accompagnano fenomeni enfisematosi[18][19] e forte ispessimento pleurico[20][21]. Nelle aree di fibrosi, a livello microscopico, è possibile rilevare i "corpuscoli dell'asbesto", fibre di asbesto negli spazi aerei che vengono circondate da uno strato proteico ferroso di colore marrone[22][23]. L'alveolite asbestosica si caratterizza, inoltre, per la presenza di macrofagi con citoplasma carico di emosiderina ("siderociti"), a seguito dell'inglobamento di eritrociti residuati dalle microemorragie causate dalle fibre[24]. A livello pleurico la reazione alle fibre si manifesta con versamento (pleurite asbestosica benigna), fibrosi pleurica, calcificazione[25][26].

Clinica[modifica | modifica wikitesto]

Le lesioni sclerotiche interstiziali riducono l'elasticità del polmone, configurando il quadro clinico di una insufficienza ventilatoria di tipo restrittivo, con riduzione consensuale della capacità vitale (CV) e del Volume Espiratorio Massimo nel 1º Secondo (VEMS)[27].

I sintomi comprendono la difficoltà a respirare dapprima sotto sforzo poi anche a riposo, il senso di costrizione toracica, tosse, decadimento delle condizioni generali di salute. Può comparire un tumore polmonare[9] o pleurico[10].

Diagnosi[modifica | modifica wikitesto]

Oltre che con l'evidenza clinica (dispnea, crepitii all'auscultazione specie a livello delle basi polmonari), l'asbestosi si diagnostica con radiografia toracica (presenza di placche pleuriche calcifiche, ispessimenti, addensamenti alveolari) o ancor meglio con una HRCT (TC ad alta risoluzione, specifica per lo studio del parenchima polmonare), con l'RM, con la ricerca dei corpuscoli di asbesto nell'espettorato, con le prove di funzionalità respiratoria (insufficienza ventilatoria restrittiva)[12].

Decorso, prognosi e terapia[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente non esiste una terapia per l'asbestosi[28].

Le manifestazioni cliniche più eclatanti dell'asbestosi (insufficienza respiratoria o cardiorespiratoria) impiegano anni per manifestarsi[12]: il carcinoma del polmone e il mesotelioma pleurico compaiono anche dopo trent'anni dall'iniziale esposizione all'asbesto (indipendentemente dalla diagnosi di asbestosi), hanno prognosi infausta e spesso vengono utilizzate solo terapie palliative a seconda della stadiazione del tumore stesso.

La prevenzione viene attuata con opportuni respiratori in presenza dell'amianto e un rigoroso screening dei lavoratori mediante periodiche radiografie del torace[29].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Sugio Furuya, Odgerel Chimed-Ochir e Ken Takahashi, Global Asbestos Disaster, in International Journal of Environmental Research and Public Health, vol. 15, nº 5, 16 maggio 2018, DOI:10.3390/ijerph15051000. URL consultato il 30 agosto 2018.
  2. ^ a b c d e f Asbestosis symptoms and treatments, su NHS Inform, 6 aprile 2017. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  3. ^ a b World Health Organization. Air Quality Guidelines, 2nd Edition—Asbestos (PDF), su euro.who.int. URL consultato il 20 dicembre 2009 (archiviato dall'url originale il 24 maggio 2011).
  4. ^ Asbestosis symptoms and treatments, su NHS Inform, 6 aprile 2017. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  5. ^ a b (EN) Asbestosis - Pulmonary Disorders, su Merck Manuals Professional Edition, May 2014. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  6. ^ Asbestosis symptoms and treatments, su NHS Inform, 6 aprile 2017. URL consultato il 19 dicembre 2017.
  7. ^ Collaborators. GBD 2015 Mortality and Causes of Death, Global, regional, and national life expectancy, all-cause mortality, and cause-specific mortality for 249 causes of death, 1980-2015: a systematic analysis for the Global Burden of Disease Study 2015., in Lancet, vol. 388, nº 10053, 8 ottobre 2016, pp. 1459–1544, DOI:10.1016/s0140-6736(16)31012-1, PMC 5388903, PMID 27733281.
  8. ^ Collaborators. GBD 2015 Disease and Injury Incidence and Prevalence, Global, regional, and national incidence, prevalence, and years lived with disability for 310 diseases and injuries, 1990-2015: a systematic analysis for the Global Burden of Disease Study 2015., in Lancet, vol. 388, nº 10053, 8 ottobre 2016, pp. 1545–1602, DOI:10.1016/S0140-6736(16)31678-6, PMC 5055577, PMID 27733282.
  9. ^ a b c Wayback Machine (PDF), su web.archive.org, 24 maggio 2011. URL consultato il 30 agosto 2018.
  10. ^ a b c K. Husgafvel-Pursiainen, A. Karjalainen e A. Kannio, Lung cancer and past occupational exposure to asbestos. Role of p53 and K-ras mutations, in American Journal of Respiratory Cell and Molecular Biology, vol. 20, nº 4, 1999-4, pp. 667–674, DOI:10.1165/ajrcmb.20.4.3404. URL consultato il 30 agosto 2018.
  11. ^ Legge 257 del 27 marzo 1992
  12. ^ a b c American Thoracic Society, Diagnosis and initial management of nonmalignant diseases related to asbestos, in American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine, vol. 170, nº 6, 15 settembre 2004, pp. 691–715, DOI:10.1164/rccm.200310-1436ST. URL consultato il 30 agosto 2018.
  13. ^ Curtis W. Noonan, Environmental asbestos exposure and risk of mesothelioma, in Annals of Translational Medicine, vol. 5, nº 11, 2017-6, DOI:10.21037/atm.2017.03.74. URL consultato il 30 agosto 2018.
  14. ^ (EN) CDC - Asbestos - NIOSH Workplace Safety and Health Topics, su www.cdc.gov, 7 agosto 2018. URL consultato il 30 agosto 2018.
  15. ^ Catherine Dostert, Virginie Pétrilli e Robin Van Bruggen, Innate Immune Activation Through Nalp3 Inflammasome Sensing of Asbestos and Silica, in Science (New York, N.Y.), vol. 320, nº 5876, 2 maggio 2008, pp. 674–677, DOI:10.1126/science.1156995. URL consultato il 30 agosto 2018.
  16. ^ a b Megumi Maeda, Yasumitsu Nishimura e Naoko Kumagai, Dysregulation of the immune system caused by silica and asbestos, in Journal of Immunotoxicology, vol. 7, nº 4, 2010-10, pp. 268–278, DOI:10.3109/1547691X.2010.512579. URL consultato il 30 agosto 2018.
  17. ^ a b M Stephens, A R Gibbs e F D Pooley, Asbestos induced diffuse pleural fibrosis: pathology and mineralogy., in Thorax, vol. 42, nº 8, 1987-8, pp. 583–588. URL consultato il 30 agosto 2018.
  18. ^ Olli Huuskonen, Leena Kivisaari e Anders Zitting, Emphysema findings associated with heavy asbestos-exposure in high resolution computed tomography of finnish construction workers, in Journal of Occupational Health, vol. 46, nº 4, 2004-7, pp. 266–271. URL consultato il 30 agosto 2018.
  19. ^ (EN) Emphysema in Silica- and Asbestos-Exposed Workers Seeking Compensation: A CT Scan Study, in Chest, vol. 108, nº 3, 1º settembre 1995, pp. 647–655, DOI:10.1378/chest.108.3.647. URL consultato il 30 agosto 2018.
  20. ^ Susan E Miles, Alessandra Sandrini e Anthony R Johnson, Clinical consequences of asbestos-related diffuse pleural thickening: A review, in Journal of Occupational Medicine and Toxicology (London, England), vol. 3, 8 settembre 2008, pp. 20, DOI:10.1186/1745-6673-3-20. URL consultato il 30 agosto 2018.
  21. ^ (EN) Nicola J. Downer, Nabeel J. Ali e Iain T. H. Au-Yong, Investigating pleural thickening, in BMJ, vol. 346, 3 gennaio 2013, pp. e8376, DOI:10.1136/bmj.e8376. URL consultato il 30 agosto 2018.
  22. ^ A. M. Churg e M. L. Warnock, Asbestos and other ferruginous bodies: their formation and clinical significance., in The American Journal of Pathology, vol. 102, nº 3, 1981-3, pp. 447–456. URL consultato il 30 agosto 2018.
  23. ^ Y. Suzuki e J. Churg, Structure and development of the asbestos body., in The American Journal of Pathology, vol. 55, nº 1, 1969-4, pp. 79–107. URL consultato il 30 agosto 2018.
  24. ^ G. Chiappino e P. A. Bertazzi, The value of nonradiological indicators in the early diagnosis of asbestosis, in IARC scientific publications, nº 30, 1980, pp. 513–516. URL consultato il 30 agosto 2018.
  25. ^ Tapio Vehmas, Asta Hiltunen e Leena Kivisaari, Atherosclerotic and pleural calcifications are related among asbestos-exposed workers, in European Journal of Cardiovascular Prevention and Rehabilitation: Official Journal of the European Society of Cardiology, Working Groups on Epidemiology & Prevention and Cardiac Rehabilitation and Exercise Physiology, vol. 15, nº 5, 2008-10, pp. 599–601, DOI:10.1097/HJR.0b013e328309a224. URL consultato il 30 agosto 2018.
  26. ^ E. Nicholas Sargent, Asbestosis—Diaphragmatic Pleural Calcification, in California Medicine, vol. 117, nº 6, 1972-12, pp. 54–55. URL consultato il 30 agosto 2018.
  27. ^ (EN) ATSDR, Asbestos Toxicity: What Respiratory Conditions Are Associated with Asbestos? | ATSDR - Environmental Medicine & Environmental Health Education - CSEM, su www.atsdr.cdc.gov. URL consultato il 30 agosto 2018.
  28. ^ Castleman, Barry I., Asbestos : medical and legal aspects, 5th ed, Aspen Publishers, 2005, ISBN 0-7355-5260-6, OCLC 56805757. URL consultato il 30 agosto 2018.
  29. ^ Marie Ollier, Alain Chamoux e Geraldine Naughton, Chest CT scan screening for lung cancer in asbestos occupational exposure: a systematic review and meta-analysis, in Chest, vol. 145, nº 6, 2014-6, pp. 1339–1346, DOI:10.1378/chest.13-2181. URL consultato il 30 agosto 2018.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiappino G, Quali effetti sull'uomo da basse esposizioni ad asbesti, Med Lav, 76, 1985, 179-191.
  • Chiappino G et al, Alveolar fibre load in asbestos workers and in subjects with non occupational asbestos exposure, Am J Ind Med, 13, 1988, 1-10.
  • Selikoff IJ, Lee DHK, Asbestos and disease, Academic Press, 1978.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina