Artists in Love

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Artists in Love
PaeseItalia, Regno Unito
Anno2016
Generedocumentario
Edizioni1
Puntate10
Durata45'
Lingua originaleInglese
Crediti
ConduttoreSamantha Morton
IdeatoreRoberto Pisoni, Barbara Frigerio
RegiaLuca Granato, Piero Messina, Fabio Mollo
AutoriDimitri Cocciuti
ProduttoreSky Italia
Produttore esecutivoSky Arts Production Hub
Casa di produzioneBallandi Arts
Rete televisivaSky Arte
Sky Arts
Sky Arts HD
Distributore
(ed. italiana)
Sky Italia

Artists in Love è un documentario in dieci episodi prodotto da Sky Arts Production Hub, in onda nel 2016. In Italia viene trasmesso su Sky Arte HD.

Il Format[modifica | modifica wikitesto]

La serie è composta da 10 documentari che raccontano altrettante storie d'amore tra pittori, musicisti, cantanti, ballerini e le loro muse. I documentari sono condotti da Samantha Morton. Ogni episodio racconta i luoghi in cui questi artisti sono nati e hanno vissuto. Le sconfitte, i successi e le loro storie d’amore sono raccontati attraverso materiali di repertorio, inediti o privati, foto e filmati originali.[1][2][3][4]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sky Cinema, Se l'amore ispira la creatività: su Sky Arte arriva "Artists in love" | Sky TG24, su tg24.sky.it. URL consultato il 24 luglio 2018.
  2. ^ Redazione, Sky Arte Hd. Nottata con Artists in Love. URL consultato il 24 luglio 2018.
  3. ^ Redazione, Sky Arte Updates: quando l'arte incontra l'amore. Al via Artists in Love, una nuova serie dedicata alle più celebri coppie creative | Artribune, in Artribune, 6 marzo 2016. URL consultato il 24 luglio 2018.
  4. ^ a b c d e f g h i j Artists in Love, 10 storie d'amore e d'arte - Persone - People - Lifestyle, in ANSA.it - Lifestyle, 6 marzo 2016. URL consultato il 24 luglio 2018.
  5. ^ Rolling Stone Italia, Johnny Cash e June Carter sono i protagonisti della prima puntata di 'Artists in Love', in Rolling Stone Italia. URL consultato il 24 luglio 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione