Arcidiocesi di Fuzhou

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arcidiocesi di Fuzhou
Archidioecesis Fuceuvensis
Chiesa latina
Huang-sung-puo1.jpg
Diocesi suffraganee
Changting, Xiamen, Xiapu
Sede vacante
Sacerdoti 39 di cui 27 secolari e 12 regolari
1.039 battezzati per sacerdote
Abitanti 2.975.730
Battezzati 40.525 (1,4% del totale)
Superficie 32.348 km² in Cina
Erezione 15 ottobre 1696
Rito romano
Indirizzo Catholic Mission, Archbishop's House, Fuzhou, Fujian, China
Dati dall'Annuario pontificio 2002 riferiti al 1950 (ch · gc?)
Chiesa cattolica in Cina

L'arcidiocesi di Fuzhou (in latino: Archidioecesis Fuceuvensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica in Cina. Nel 1950 contava 40.525 battezzati su 2.975.730 abitanti. La sede è vacante.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi comprende parte della provincia cinese di Fujian.

Sede arcivescovile è la città di Fuzhou, dove si trovano la cattedrale di San Domenico e l'ex-cattedrale del Santo Rosario.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il vicariato apostolico di Fujian fu eretto il 15 ottobre 1696 con il breve E sublimi Sedis di papa Innocenzo XII, ricavandone il territorio dalla diocesi di Nanchino (oggi arcidiocesi).

Nel 1758 i vicariati apostolici di Chekiang (oggi diocesi di Ningbo) e di Kiangsi (oggi arcidiocesi di Nanchang) furono affidati al vicario apostolico di Fujian.

Il 14 agosto 1838 i vicariati uniti di Chekiang e di Kiangsi furono nuovamente resi indipendenti con il breve Ex debito di papa Gregorio XVI.

Il 3 dicembre 1883 cedette una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione del vicariato apostolico di Amoy (oggi diocesi di Xiamen). In quest'ultima occasione, cambiò nome in vicariato apostolico di Fokien Settentrionale.

Il 27 dicembre 1923 cedette altre porzioni di territorio a vantaggio dell'erezione del vicariato apostolico di Funingfu (oggi diocesi di Xiapu) e della prefettura apostolica di Tingzhou (oggi diocesi di Changting), assumendo contestualmente il nuovo nome di vicariato apostolico di Fuzhou.

Il 18 luglio 1929 e il 6 maggio 1931 cedette ulteriori porzioni di territorio a vantaggio dell'erezione delle missioni sui iuris rispettivamente di Shaowu e di Jianningfu.

L'11 aprile 1946 il vicariato apostolico è stato elevato ad arcidiocesi metropolitana con la bolla Quotidie Nos di papa Pio XII.

Le diocesi del Fujian sono state ridisegnate dalla Conferenza episcopale ufficiale: le sei diocesi riconosciute dalla Santa Sede (Funing, Fuzhou, Jian'ou, Shaowu, Tingzhou e Xiamen) sono state accorpate a formarne solo tre: Fuzhou, Mindong e Xiamen.

Il 25 febbraio 1991 fu ordinato vescovo "ufficiale" dell'arcidiocesi il sacerdote "clandestino" Joseph Zheng Changcheng, mentre il vescovo "clandestino" riconosciuto da Roma era monsignor Paul Yang Shidao, ordinato il 10 febbraio 1987; quest'ultimo è deceduto il 28 agosto 2010.[1]

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • François Pallu, M.E.P. † (15 aprile 1680 - 29 ottobre 1684 deceduto)
  • Bernardino della Chiesa, O.F.M. † (29 ottobre 1684 - 10 aprile 1690 nominato vescovo di Pechino)
  • Charles Maigrot, M.E.P. † (5 febbraio 1687 - 4 maggio 1708 dimesso)
  • Magino Ventallol, O.P. † (3 dicembre 1718 - 3 gennaio 1732 deceduto)
  • San Pedro Sans i Jordà, O.P. † (3 gennaio 1732 succeduto - 26 maggio 1747 deceduto)
  • San Francisco Serrano Frías, O.P. † (26 maggio 1747 succeduto - 28 ottobre 1748 deceduto)
  • Francisco Pallás Faro, O.P. † (11 luglio 1753 - marzo 1778 deceduto)
  • José Calvo, O.P. † (16 febbraio 1781 - 15 ottobre 1812 deceduto)
  • Roque José Carpena Díaz, O.P. † (15 ottobre 1812 succeduto - 30 dicembre 1849 deceduto)
  • Miguel Calderón, O.P. † (30 dicembre 1849 succeduto - 14 febbraio 1883 deceduto)
  • Salvador Masot y Gómez, O.P. † (20 giugno 1884 - 17 marzo 1911 deceduto)
  • Francisco Aguirre Murga, O.P. † (13 dicembre 1911 - 12 giugno 1941 deceduto)
  • Theodore Labrador Fraile, O.P. † (13 giugno 1946 - 6 maggio 1980 deceduto)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi al termine dell'anno 1950 su una popolazione di 2.975.730 persone contava 40.525 battezzati, corrispondenti all'1,4% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 40.525 2.975.730 1,4 39 27 12 1.039

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Notizie tratte dal sito eglasie.mepasie.org alle seguenti pagine: [1], [2], [3], [4]; e dal sito dell'Agenzia Fides alla seguente pagina: [5][collegamento interrotto].
  2. ^ Il testo riporta un refuso: la data di unione è 1758 e non 1798 (cfr. testo originale in latino in Bullarium pontificium Sacrae congregationis de propaganda fide.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi