Angela Vettese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Angela Giovanna Vettese

Angela Giovanna Vettese (Treviglio, 21 settembre 1959) è una storica dell'arte e storica della filosofia italiana, docente e curatrice.Dal 2016 è direttore artistico di Arte Fiera, a BolognaFiere.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Da sempre appassionata di arte contemporanea dopo il liceo classico ha scelto tuttavia di laurearsi in Filosofia Medievale presso la Università Statale di Milano con tesi su Guglielmo di Ockham. Nel 1991 consegue il perfezionamento in Storia dell'Arte presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore.

Dal 1986 collabora abitualmente al supplemento domenicale del Sole 24 ore, e dal 1999 collabora con Domus, Abitare, Flash Art International, Frieze, Parkett, Art+Text, Exit; dal 1999 al 2006 collabora con Il Giornale dell'Arte.

Ha insegnato Storia dell'Arte presso le Accademie di Belle Arti a Milano e Venezia (1991-1997) e l'Accademia Carrara di Bergamo (1994-2000), ed è stata docente presso il Politecnico de la Universidad de Valencia, Spagna, nell'ambito del master in Ingegneria Cultural, corso di Valorization de las obras de arte contemporaneo (1996-1999); dal 2000 al 2007 e dal 2011 al 2013 ha insegnato storia dell'arte presso il CLEACC (Corso di Laurea in Economia per Arte, Cultura e Comunicazione) dell'Università Bocconi di Milano, con cui collabora ancora regolarmente. Dirige dal 2001 il corso magistrale di arti visive presso l'università IUAV di Venezia, facoltà design e arti, presso cui è professore associato di Teoria e Critica dell'Arte Contemporanea.

Dal 1993 al 1996 è stata co-curatrice del Premio Furla-Querini Stampalia. Dal 1995 al 2003 è stata curatrice del Corso Superiore della Fondazione Antonio Ratti. Dal 2002 al 2013 è presidente della Fondazione Bevilacqua La Masa di Venezia. Dal 2005 al 2008 ha diretto la Galleria Civica di Modena. È cofondatrice del Festival di Arte Contemporanea di Faenza, tenutosi dal 2007 al 2011. Dal 2009 al 2010 dirige la Fondazione Arnaldo Pomodoro di Milano. Nel 2009 è stata presidente della Giuria Internazionale della Biennale di Arti visive di Venezia. Dal 2009 fa parte del Comitato scientifico di Palazzo Grassi-Punta della Dogana a Venezia. Nel maggio 2013 viene nominata per la sua competenza tecnica dal sindaco Giorgio Orsoni Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Venezia, carica che mantiene fino al giugno 2014 quando lo stesso Orsoni, a seguito dell'indagine sui finanziamenti al MOSE che lo riguarda, scioglie la Giunta. Dal 2016 è direttore artistico di Arte Fiera, a BolognaFiere.

È presidente onorario del Centro di documentazione Docva alla Fabbrica del Vapore di Milano. Ha co-organizzato cicli di lezioni per il Fondo Ambiente Italiano, con il quale ha collaborato anche a Villa Panza di Biumo. Ha scritto testi per cataloghi di numerose mostre in sedi internazionali.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Milano et Mitologia, i poli della ricerca visiva, 1958-1964, edizioni Bellora, Milano 1989.
  • Investire in Arte, ed. Il Sole 24 ore, Milano 1991 (1993; trad. in spagnolo Università Politecnica di Valencia, 2002)
  • Capire l'arte contemporanea, Allemandi, Torino 1996, 1998, 2006, 2008
  • Artisti si diventa, Carocci, Roma 1996, 2007
  • Guardare l'Arte (con Anna Detheridge) Il Sole 24 Ore, Milano, 1999
  • Storia dell'Arte, (con Gillo Dorfles), manuale per i licei, Atlas, Bergamo 2000
  • Il Novecento, movimenti e protagonisti (con Gillo Dorfles), Atlas, Bergamo 2000
  • A cosa serve l'arte contemporanea, Allemandi, Torino 2001
  • Lucio Fontana - I tagli Piccola Biblioteca del Sole 24 Ore Silvana Editoriale, Milano 2003
  • Ma questo è un quadro?, Carocci, Roma 2006, 2008
  • Si fa con tutto - Il linguaggio dell'arte contemporanea, Bari, Laterza, 2010
  • L'arte contemporanea, Il Mulino, Bologna, 2012

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN54241103 · GND: (DE171556798 · BNF: (FRcb12441398k (data)