Aleksej Fëdorovič Orlov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aleksej Fëdorovič Orlov

Aleksej Fëdorovič Orlov (Mosca, 30 ottobre 1786San Pietroburgo, 2 giugno 1862) è stato un politico e generale russo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio naturale del conte Fëdor Grigor'evič Orlov, nacque a Mosca sul finire del Settecento e prese parte a tutte le Guerre napoleoniche dal 1805 alla presa di Parigi nelle file dell'esercito imperiale russo. Per il suo meritorio servizio come comandante del reggimento di cavalleria della guardia personale dello zar in occasione della ribellione dei decabristi nel 1825, venne creato conte e con la guerra russo-turca del 1828-29 venne promosso al rango di tenente generale.

Dopo la guerra russo-turca ebbe inizio la sua carriera come diplomatico: Orlov divenne plenipotenziario russo al Trattato di Adrianopoli e nel 1833 venne nominato ambasciatore a Costantinopoli, detenendo nel medesimo tempo anche l'incarico di comandante in capo della flotta del Mar Nero. Divenuto uno degli agenti più fidati dello zar Nicola I, accompagnò il sovrano nel suo tour all'estero nel 1837. Dal 1844 al 1856 fu a capo della famigerata Terza sezione, il corpo di polizia segreta dell'Impero russo.

Nel 1854 venne inviato a Vienna con l'intento di spingere l'Austria a non intervenire nella guerra di Crimea, ma l'operazione non ebbe i successi sperati. Nel 1856 fu uno dei ministri che conclusero la Pace di Parigi. In quello stesso anno venne elevato alla dignità di principe e venne nominato presidente del Consiglio di Stato russo nonché del Consiglio dei Ministri. Nel 1857, durante l'assenza dell'imperatore, presiedette ad una commissione formata per considerare la questione relativa all'emancipazione della servitù della gleba, alla quale ad ogni modo si dimostrò sempre piuttosto ostile.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Sposò, il 14 maggio 1826, la contessa Ol'ga Aleksandrovna Žerebšova (1807-1880), figlia del generale Aleksandr Aleksandrovič Žerebšov. Il matrimonio ebbe luogo a San Pietroburgo in presenza di tutta la corte. La coppia ebbe due figli:

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze russe[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine di Sant'Andrea - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine di Sant'Andrea
Cavaliere dell'Ordine Imperiale di Sant'Aleksandr Nevskij - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine Imperiale di Sant'Aleksandr Nevskij
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di Sant'Anna - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di Sant'Anna
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di San Vladimiro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di San Vladimiro
Cavaliere dell'Ordine Imperiale di San Giorgio - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine Imperiale di San Giorgio
Cavaliere dell'Ordine famigliare di Nicola I - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine famigliare di Nicola I

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Croce di Kulm - nastrino per uniforme ordinaria Croce di Kulm
— 1813
Cavaliere dell'Ordine militare di Massimiliano Giuseppe - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine militare di Massimiliano Giuseppe
— 1814
Cavaliere dell'Ordine Pour le Mérite - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine Pour le Mérite
— 1814
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Imperiale di Leopoldo - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Imperiale di Leopoldo
— 1814
Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Rossa - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Rossa
— 1829
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale di Santo Stefano d'Ungheria - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Reale di Santo Stefano d'Ungheria
— 1830
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Salvatore - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Salvatore
— 1834
Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Nera - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine dell'Aquila Nera
— 1834
Cavaliere dell'Ordine dei Serafini - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine dei Serafini
— 1838
Cavaliere dell'Ordine di Sant'Uberto - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine di Sant'Uberto
— 1838
Cavaliere dell'Ordine della corona del Württemberg - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della corona del Württemberg
— 1838
Cavaliere dell'Ordine del Falco Bianco - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Falco Bianco
— 1838
Cavaliere dell'Ordine della fedeltà - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della fedeltà
— 1839
Cavaliere dell'Ordine del Leone di Zähringen - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del Leone di Zähringen
— 1839
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Leone dei Paesi Bassi - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Leone dei Paesi Bassi
— 1839
Cavaliere dell'Ordine della corona fiorata - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della corona fiorata
— 1840
Commendatore dell'Ordine Militare di Guglielmo - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine Militare di Guglielmo
— 1844
Cavaliere dell'Ordine supremo della Santissima Annunziata - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine supremo della Santissima Annunziata
— 1845
Cavaliere di Gran Croce del Reale ordine di San Ferdinando e del merito - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce del Reale ordine di San Ferdinando e del merito
— 1845
Cavaliere dell'Ordine del merito sotto il titolo di San Lodovico - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine del merito sotto il titolo di San Lodovico
— 1850

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN60175004 · ISNI: (EN0000 0000 1705 1489 · GND: (DE129901717 · BNF: (FRcb16240026v (data) · CERL: cnp00638538