Croce di Kulm

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Croce di Kulm
Kulmer Kreuz
Күльмcкиӣ кpecт
Kulmer Kruis voor en achterkant.jpg
Croce di Kulm, fronte e retro
Flag of Prussia 1892-1918.svg Flag of Russian Empire for private use (1914–1917) 3.svg
Regno di Prussia, Impero Russo
Tipo Medaglia militare
Status cessato
Capo Federico Guglielmo III di Prussia
Istituzione Berlino, 4 dicembre 1813
Cessazione Berlino, 1816
Motivo della cessazione Fine delle guerre napoleoniche
Concessa a Soldati del regno di Prussia e dell'impero di Russia
Concessa per Partecipazione alla Battaglia di Kulm ed alle guerre napoleoniche
Totale delle concessioni 7.131
Gradi Medaglia per ufficiali
Medaglia per soldati

La Croce di Kulm (Kulmer Kreuz) fu un'onorificenza fondata dal Re Federico Guglielmo III di Prussia nel 1813.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Ritratto di ufficiale di cavalleria russo: si noti la Croce di Kulm sulla parte sinistra del petto

La medaglia venne creata il 4 dicembre 1813 dal re Federico Guglielmo III di Prussia dopo la vittoria nella Battaglia di Kulm (29-30 agosto 1813). Essa veniva concessa a discrezione dei superiori e con l'obbligo di aver preso parte alla battaglia di Kulm.

La medaglia venne concessa anche dal governo imperiale russo in una versione identica all'originale ma priva dei monogrammi e della data. La medaglia venne originariamente destinata a 12.066 soldati ma poté essere assegnata solo ai 7.131 soldati che sopravvissero al termine delle guerre napoleoniche nel 1816.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

  • La croce prussiana è composta da una croce in tutto e per tutto simile alla Croce di Ferro avente al centro il monogramma del re Federico Guglielmo III sotto il quale stava la data di fondazione della medaglia "1813". Gli ufficiali avevano una versione in argento, mentre gli altri gradi portavano l'insegna in metallo. La medaglia non aveva nastro in quanto veniva cucita direttamente sull'uniforme. Il retro era piano.
  • La croce russa è composta da una croce in tutto e per tutto simile alla Croce di Ferro senza monogramma né data di fondazione. La medaglia non aveva nastro in quanto veniva cucita direttamente sull'uniforme. Il retro era piano.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Jörg Nimmergut: Das eiserne Kreuz 1813–1939. Deutsches Ordensmuseum, Lüdenscheid 1990. (Gegenwart und Geschichte des Auszeichnungswesens, Teil 3.)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra